LUNEDÌ 11 FEBBRAIO 2019, 10:59, IN TERRIS


ROMA

Il programma delle Quarant'ore a Trinità dei Pellegrini

Le date dell'adorazione eucaristica nella chiesa affidata alla Fraternità Sacerdotale San Pietro

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
La chiesa della Santissima Trinità dei Pellegrini
La chiesa della Santissima Trinità dei Pellegrini
L

a Quarant'ore è una pratica approvata per la prima volta da Papa Paolo III nel 1537 e consiste nell'esposizione dell Santissimo Sacramento per 48 ore consecutive. Secondo alcune fonti fece la sua prima comparsa in Dalmazia nel XIII secolo, grazie alla confraternita dei Battuti di Zara. L'Ostia viene esposta continuamente, anche nelle ore notturne per ricordare il tempo trascorso da Gesù nel sepolcro tra la morte e la Resurrezione. E' una forma di devozione molto sentita e che si può ritrovare nella chiesa della Santissima Trinità dei Pellegrini, nel cuore del rione Regola. 


L'adorazione

La solenne esposizione del Santissimo Sacramento nella parrocchia personale affidata alla Fraternità Sacerdotale San Pietro inizierà dopo la Santa Messa Pontificale di domenica 3 marzo delle ore 11 fino alla celebrazione liturgica solenne di martedì 5 marzo delle 7 e 15. Durante questo periodo di tempo la chiesa resterà aperta per consentire ai fedeli di vivere momenti di contatto con Gesù Eucarestia. Chi vuole può iscriversi all'adorazione prenotandosi sul foglio apposito che si trova nella sacrestia dell'edificio religioso situato nel centro di Roma. L'adorazione si svolge in assoluto silenzio ed è l'occasione per comprendere ancora più intensamente come nel mistero eucaristico sia presente “la carne di Cristo nostro Salvatore, che ha sofferto per i nostri peccati e che il Padre benignissimamente ha risuscitato".


La parrocchia

Dal 23 marzo 2008 il Vicariato di Roma, per volere di Benedetto XVI, ha istituito nella chiesa della Santissima Trinità dei Pellegrini una parrocchia personale dove, dopo la promulgazione del Motu Proprio "Summorum Pontificum", dove viene celebrata la Santa Messa nella forma straordinaria dell'unico rito romano. E' affidata alle cura della Fraternità Sacerdotale San Pietro, nata nel 1988 con lo scopo di formare i sacerdoti "sulla liturgia tradizionale del rito Romano" mettendoli al servizio della Chiesa.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La casa dei Turpin a Perris, California
LA SENTENZA

Casa degli orrori in California: 25 anni ai coniugi

I due avevano vissuto per anni a Perris segregando in casa i loro figli, incatenati e denutriti
Sergio Mattarella
ELEZIONI EUROPEE

Mattarella: "Sovranismo? Non minaccerà l'Ue"

Il Capo dello Stato a "Revue de Politique Internationale": "Sull'immigrazione servono soluzioni europee"
Corydalis densiflora subsp. apennina
MARCHE - UMBRIA

Scoperta una nuova pianta sugli Appennini

L'Italia è il terzo Paese più ricco di diversità vegetale dell'area mediterranea
Sfruttamento della prostituzione
TORINO

Sfruttamento della prostituzione: 11 arresti

I fermati sono 8 donne e 3 uomini tutti di nazionalità nigeriana
Armando Siri
CAOS GOVERNO

Siri si difende: "Usato come carne da macello"

Il sottosegretario: "Tangente? Ma siamo matti? Mai preso un soldo"
La chiesa dell'Abbazia di Praglia
PADOVA

L'acqua e i benedettini, tra storia e discernimento

Nell'Abbazia di Praglia, i cicli di seminari di "Armonie composte - Gestione, cura e costruzione del suolo"