I giovani in cammino per incontrare Papa Francesco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:06

In vista del prossimo incontro dei giovani con Papa Francesco al Circo Massimo, programmato per l'11 e 12 agosto a Roma, le diocesi dell'Emilia Romagna cominciano a muovere i primi passi. Tante le proposte che vanno da pellegrinaggi e proposte di cammino insieme, che toccheranno luoghi d'arte e di spiritualità. 

Diocesi di Bologna, Carpi e Cesena-Sarsina

La diocesi di Bologna si metterà in cammino dal 5 al 10 agosto incontrando alcuni testimoni a Montesole e a Boccadirio e visitando luoghi d’arte e cultura come il mausoleo di Marconi a Pontecchio Marconi o il Sinai bolognese a Montovolo. La diocesi di Carpi ha organizzato, a maggio, un pellegrinaggio a Lourdes in collaborazione con l’Unitalsi. Cesena-Sarsina, invece, si muoverà dal 5 al 9 agosto su tre percorsi con partenza per tutti alla Basilica del Monte (Cesena) e arrivo a quella di San Vicinio a Sarsina. Verranno toccati luoghi d’arte e di spiritualità come l’Eremo di Camaldoli, La Verna, Eremo di Sant’Alberico, San Leo, Basilica del Monte (Cesena), Santuario del Crocifisso (Longiano).

Faenza, Fidenza, Ferrara-Comacchio e Imola

La diocesi di Faenza partirà il 7 agosto da Alfonsini per arrivare, il 10, a Modigliana. Quella di Fidenza propone un pellegrinaggio in Terra Santa con il vescovo e una settimana residenziale prima di raggiungere Roma l’11 agosto. Ferrara-Comacchio si muoverà attraverso Loreto per giungere a Roma. La partenza è dall’abbazia di Pomposa. La diocesi di Imola in cammino dal 5 al 10 agosto attraverso Viterbo per poi arrivare a Roma passando per Vetralla, Sutri, Campagnano e La Storta.

Reggio Emilia-Guastalla, Modena-Nonantolana, Parma, Piacenza e Ravenna

La diocesi di Reggio Emilia-Guastalla darà rilievo a un momento diocesano che vedrà i gruppi arrivare presso la parrocchia Santa Maria del Rosario ai Martiri Portuensi a Roma guidata dai Sacerdoti della Fraternità Sacerdotale dei Missionari di San Carlo Borromeo. Il 10 agosto si svolgerà un incontro con il vescovo, mons. Camisasca. La diocesi di Modena-Nonantola camminerà sul sentiero della Romea Nonantolana nel quale approfondirà la vita e la storia di don Luigi Lenzini, il sacerdote modenese ucciso dai partigiani nel luglio 1945 e sepolto a Crocette di Pavullo. La Via Francigena, da Parma a Roma (3-10 agosto), sarà il percorso scelto, lungo 190 chilometri, dai giovani della diocesi di Parma. I coetanei della Chiesa di Piacenza si recheranno a La Verna, mentre i ravennati saranno impegnati in un cammino tutto diocesano che toccherà i vari vicariati, incrocerà luoghi d’arte e spiritualità come le Basiliche di Ravenna: San Vitale e sant’Apollinare in Classe e si concluderà a Milano Marittima.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.