Gaeta, la Parola al centro dell'evento “Dabar Estate”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:00

Spetterà al poeta, scrittore, cantautore Gio Evan aprire l'edizione 2019 del Dabar Estate, di martedì 9 luglio. L'evento organizzato dall'Arcidiocesi di Gaeta per riscoprire la Parola. Si tratta di quelle parole che abbiano una vita che dia loro sostanza. Perché altrimenti non avrebbero senso, non avrebbero nulla a cui ancorarsi. Come dice la Bibbia, le parole: “Sono come pioggia e neve che hanno bisogno di posarsi a terra per diventare utili”. D'altronde le parole più belle sono destinate a diventare macchia nel quaderno della vita. 

La rassegna

“Creatività, viaggiare insegna ad essere oltre” sarà il tema attorno al quale ruoterà il suo intervento. Classe 1988, Gio Evan è un artista poliedrico che si dedica alla poesia e alla performance, alla street art e alla comicità, alla musica. A vent'anni scrive il suo libro d'esordio Il florilegio passato, una raccolta di poesie sul suo viaggio in India. L'opera è autoprodotta e l'autore lo distribuisce personalmente in molte località italiane. Negli anni continua a dedicare molto tempo ai viaggi, in particolare tra Europa e Sudamerica. Nel 2014 pubblica il suo secondo libro, e primo romanzo La bella maniera. Il suo grande successo editoriale, disponibile per Fabbri Editori, è Capita a volte che ti penso sempre, seguito dal secondo bestseller Ormai tra noi è tutto infinito. Nel 2018 esordisce nel mondo della musica con l’album “Biglietto di solo ritorno”. Con i suoi spettacoli teatrali e concerti si esibisce in tutta Italia e all’estero. Dabar è un cammino avviato dall’Arcidiocesi gaetana che vuole coinvolgere le comunità ecclesiali e civili su alcuni temi chiave del nostro tempo, come già avvenuto con gli appuntamenti che si svolti ad Ausonia, Fondi, Formia (nelle frazioni di Gianola, Maranola e Vindicio), Gaeta, Minturno, Pastena e Sperlonga. Eventi che hanno unito riflessioni, incontri, musica, danza, spiritualità e cultura.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.