Festa e preghiera in ricordo di San Domenico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 4:00
Domenicani

Gaeta si prepara a festeggiare San Domenico di Guzman. L'8 agosto, giorno in cui la Chiesa ricorda il fondatore dell'ordine che porta il suo nome – i domenicani, per l'appunto – l’arcivescovo del luogo, mons. Luigi Vari invita tutti i fedeli, in particolare coloro che portano il nome Domenico o Domenica, nella monumentale chiesa di San Domenico, in via Aragonese, dove si terrà un momento di preghiera a cura della Confraternita del Santo Rosario di Gaeta. 

La liturgia

Alle ore 17.50 si svolgerà la recita comunitaria della preghiera del Rosario e, alle ore 18.20, una breve processione per accompagnare la statua del Santo nella chiesa di San Domenico. Qui, alle ore 18.30, la solenne concelebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo: i canti saranno eseguiti dal Coro della Cattedrale. Alle ore 19.30 il rientro della statua del Santo nella chiesa del Rosario. 

“I santi della porta accanto”

L’iniziativa, spiega la diocesi, “intende rispondere all’invito di Papa Francesco a riconoscere i santi della porta accanto: “genitori che crescono con tanto amore i loro figli, negli uomini e nelle donne che lavorano per portare il pane a casa, nei malati, nelle religiose anziane che continuano a sorridere”. Adiacente alla chiesa di San Domenico è possibile visitare la cappella delle antiche sepolture detta “Terra Santa” (1747): la cappella è aperta al pubblico la domenica dalle ore 18.00 alle ore 20.00 (ingresso 1 euro).

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.