MERCOLEDÌ 23 OTTOBRE 2019, 06:35, IN TERRIS

CESENA

Ecco il Villaggio della Gioia sognato da don Benzi

"Se offri a una persona la possibilità di vivere diversamente, può essere che cambi"

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Il Villaggio della Gioia della Comunità Papa Giovanni XXIII a Forlì
Il Villaggio della Gioia della Comunità Papa Giovanni XXIII a Forlì
I

l Villaggio della gioia, nato a Forlì dieci anni fa, è uno degli ultimi sogni di don Oreste Benzi, morto due giorni prima dell’inaugurazione, come ha ricordato il responsabile, Daniele Severi, al secondo incontro dei seminari di studio promossi dalla Caritas diocesana di Cesena e dall’Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro. “Trasmettere… una fede che sa amare” il tema trattato, a partire dall’esperienza di tutti i giorni, quella che Daniele vive con la sua famiglia e altre due della Comunità Papa Giovanni XXIII.


L'esperienza diretta

Sei sposi e i loro 22 figli, alcuni naturali e altri accolti in affido o in adozione. Famiglie aperte, le famose case-famiglia di don Benzi, ma non solo disposte ad accettare bambini soli. Disponibili, invece, a farsi prossime a famiglie intere, perché a volte è proprio tutto il nucleo di mamme e papà con i loro figli che ha bisogno di sentire di essere voluto bene. E da lì si può ripartire, per una vita nuova. “Sì, perché se a una persona offri la possibilità di vivere diversamente – sostiene Severi su Sir – allora può essere che cambia davvero il suo modo di vivere. La nostra prima famiglia accolta, dopo cinque anni di vita tra noi per metterci in sintonia con le nostra case sempre aperte, è stata una famiglia di zingari. Non è stato semplice neppure per noi. I nostri figli avevano non pochi timori. Eppure vi posso dire che in quattro anni non si è verificato mai un furto". "Abbiamo scelto di aprire le nostre famiglie a chi ha bisogno, condividendo la nostra vita anche con nuclei familiari in difficoltà, instaurando con loro rapporti di fiducia e aiuto, che permettono ai genitori di superare le proprie difficoltà – personali, economiche, relazionali – senza separarsi dai figli", raccontano sul sito della Comunità i responsabili del progetto. "Tutti i bambini, anche quelli con una famiglia disagiata - spiegano - hanno il diritto di crescere con i loro genitori: per loro sono la cosa più importante. La nostra esperienza di casa famiglia ci permette di creare un 'ambiente terapeutico' efficace, pieno di calore, amore, professionalità e spiritualità. È un percorso lungo e impegnativo, durante il quale dobbiamo riuscire a garantire alle famiglie che accogliamo la possibilità di rimanere per il tempo necessario a 'guarire le ferite'. Molte infatti arrivano da noi senza risorse e senza nessun sostegno". E' possibile versare un contributo cliccando qui. Il terzo e ultimo appuntamento del ciclo si terrà lunedì 28 ottobre, sempre in seminario a Cesena alle 21. Interverrà su “Trasmettere una fede che sa dialogare” Brunetto Salvarani, docente di Teologia della missione e del dialogo.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il ponte crollato
FRANCIA

Crolla un ponte a nord di Tolosa: muore 15enne

Un camion e due auto sono precipitati nel fiume, nove i feriti
Area archeologica del Tempio di Apollo Aleo, a Crotone
CROTONE

Maxi retata contro i "tombaroli": 23 arresti e 80 indagati

Recuperati numerosi reperti archeologici per un valore di diversi milioni di euro
Forma di Parmigiano Reggiano
DAZI USA

Vendite in calo del 20% per il Made in Italy

Lo denuncia Coldiretti: "E' sempre più urgente l’attivazione di aiuti compensativi"
I soccorsi
CALIFORNIA | USA

Spara durante una festa in giardino: è strage

Almeno quattro morti e sei feriti a Fresno, sconosciuto movente e killer
Ambiente

L’ambiente

In un mondo come quello in cui viviamo è necessario che in ognuno di noi cresca l’attenzione sui problemi...
Dissesto idrogeologico
EMERGENZA MALTEMPO

Dissesto idrogeologico, giovedì in Consiglio dei ministri

132 frane, 125 alluvioni, sei erosioni costiere nel piano governativo di difesa del territorio
Cristiano Ronaldo
EURO 2020 | QUALIFICAZIONI

Ronaldo non si ferma: a un passo da quota 100

Con la rete al Lussemburgo il portoghese tocca 99 gol in nazionale. Il record assoluto di Ali Daei (109) è nel mirino
Gli stabilimenti ex Ilva
EX ILVA

ArcelorMittal, ultimatum delle aziende dell'indotto

Gli autotrasportatori mordono il freno e chiedono il saldo delle fatture. Boccia: "Senza scudo penale non si firma...
Emergenze a Venezia, Roma e Firenze
MALTEMPO

Da Venezia a Roma: piene, pioggia e vento sull'Italia

Acqua alta a 150 cm nella Serenissima, ora in discesa. A Firenze rischio piena dell'Arno, disagi a Roma e in Alto Adige

La luce di Carlotta

Mi ha colpito molto la descrizione della chiamata di Levi, della chiamata di Zaccheo, fatta da padre Marko...
Militari cinesi a Hong Kong
ASIA

Hong Kong, Pechino schiera i militari

I soldati cinesi hanno aiutato a ripulire le strade della città dai rifiuti lasciati al termine delle proteste
Sabato e domenica forti piogge
METEOROLOGIA

Allerta rossa in 3 Regioni: domani pioggia e freddo

La Protezione Civile ha diramato l'allerta arancione in altre 8 Regioni e quella gialla sulle restanti