MERCOLEDÌ 24 GENNAIO 2018, 01:00, IN TERRIS


TERNI

Al via il ciclo di incontri “Per amore della città”

Il 25 gennaio un Convegno apre gli eventi per la festa patronale di San Valentino

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
La cattedrale di Terni
La cattedrale di Terni
L

a città di Terni si prepara a fessteggiare il suo Santo Patrono, San Valentino, protettore degli innamorati. Ad inagurare i festeggiamenti il convegno “Per amore della città, il lavoro che non ti aspetti”, in programma per giovedì 25 gennaio a Terni.


Il  programma del Convegno

Come riporta il Sir, il programma delle manifestazioni, dedicate quest’anno al tema “Per amore della città, responsabili del futuro nel presente”, è stato predisposto dalla diocesi di Terni-Narni-Amelia e dal comitato per la festa di san Valentino con l’intenzione di proporre “a vari livelli, una riflessione condivisa con la città sul lavoro in riferimento alla famiglia e ai giovani nel segno dell’amore testimoniato dal santo”. Giovedì mattina, dalle 11:00 presso l’Istituto tecnico tecnologico (Itt) di Terni, all’iniziativa organizzata con il contributo dell’Azione cattolica diocesana, nel 150° anniversario della fondazione, interverrà il sindacalista Marco Bentivogli, segretario nazionale della Fim Cisl. All’incontro con gli studenti interverranno anche Cinzia Fabrizi, dirigente dell’Itt, mons. Giuseppe Piemontese, vescovo di Terni-Narni-Amelia, Tommaso Sereni, vicepresidente diocesano dei giovani di Azione cattolica. Nel pomeriggio, poi, dalle 17:45 Palazzo Gazzoli di Terni ospiterà “Per amore della città, riprendere a crescere: responsabili del futuro nel presente”. Il dibattito, che vedrà ancora la partecipazione di Bentivogli, sarà aperto da Riccardo Marcelli, sindacalista di Cisl Umbria, e da Michele Rossi, imprenditore. Interverranno anche mons. Piemontese, Rita Pileri, mons. Salvatore Ferdinandi, Luca Diotallevi e Giorgio Armillei.


"Abbiamo bisogno di guardare al futuro"

Il presidente diocesano dell'Azione Cattolica, Luca Diotallevi, spiega: “Nella scelta dei tempi e dei temi per ricordare l’anniversario dell’Azione cattolica abbiamo cercato di essere fedeli quanto più possibile al ministero della nostra associazione: essere uomini e donne nella Chiesa e cristiani nella città”. E conclude: “Anche la nostra città ha bisogno di prepararsi al futuro per tornare a guardare con fiducia alle proprie possibilità e riprendere a crescere”.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Sassuolo-Roma 0-0. Under inseguito da Rogerio
SERIE A

Sassuolo-Roma a reti bianche: vince la contestazione

Tifosi giallorossi contro la società dopo il caso De Rossi. In coda pari Cagliari-Genoa, vince l'Udinese
Passeggeri su un convoglio Trenord
MILANO

Maxi rissa in treno: 4 feriti

Tre gambiani e un senegalese sono finiti in ospedale
I soccorsi

Torino: anziano aggredisce donna incinta

L'uomo si è scagliato anche contro i carabinieri che lo stavano arrestando
Il camper della famiglia dopo il rogo
CONFESSIONE CHOC

Cagliari, la madre di Esperanza: "L'ho soffocata io"

Della bimba di 20 mesi si erano perse le tracce il 23 dicembre scorso
La Luna
SPAZIO

La Nasa presenta Artemis

La sorella gemella di Apollo si prepara per riportare gli astronauti sulla Luna
LAVORO

L'impegno di Assisi per contrastare la disoccupazione

Ecco i percorsi messi in campo dalla diocesi