MARTEDÌ 12 GIUGNO 2018, 11:00, IN TERRIS

ISTRUZIONE

Università? Gli studenti preferiscono quelle del Nord

Dal Sud un 25% di corsisti, il 97,4% dei nordici resta vicino casa. E ci si laurea in corso

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Sondaggio sulle Università italiane
Sondaggio sulle Università italiane
M

eglio le università del Nord? Secondo un sondaggio del portale Almalaurea gli studenti orienterebbero fortemente le loro scelte verso gli atenei settentrionali ma, a oggi, si registra un altro dato, piuttosto positivo: una volta usciti dal percorso di studi si avrebbe la possibilità di trovare prima lavoro. La tendenza a scegliere strutture della fascia nordica riguarda perlopiù i ragazzi del Nord Italia: il 97,4% di loro, infatti, sceglierebbe di iscriversi presso un'università di quell'area geografica, mentre un altro 23,9% vi si reca dalle regioni meridionali. Fra i "nordici", il restante 2,6% sceglie altre regioni ma solo lo 0,5% di loro decide di andare a Sud a seguire il proprio percorso di studi.


L'esodo

Non è la prima volta che l'esodo studentesco verso il Nord viene riscontrato nell'ambito di un sondaggio ma, certamente, il rapporto "Sul profilo occupazionale e sulla condizione dei laureati” di Almalaurea, il quale ha preso in considerazione 630 mila soggetti, ben esemplifica le tendenze dei 19enni italiani, fortemente orientati verso quegli atenei considerati con un prestigio maggiore. Un fattore, questo, supportato anche dal fatto che gli studenti che si muovono dal Centro optano per un'università del Nord in tre casi su quattro; di rimando, coloro che hanno effettuato studi superiori all'estero, al rientro scelgono di iscriversi in atenei dal Centro in su. Il 25,5% cambia provincia (25,5 per cento), un altro 12,5% resta, pur spostandosi, nell’area geografica di appartenenza (Nord, Centro o Sud) e un ulteriore 12,5 per cento compie lunghi tragitti. Un 3,1%, invece, riguarda i diplomati all'estero che, tornando, scelgono atenei italiani (perlopiù nel Centro-Nord).


Lauree in corso

Interessante notare come, a un solo anno dal titolo di studio, il tasso di occupazione sarebbe per gli studenti pari al 71,1% tra i laureati di primo livello e al 73,9% tra i magistrali biennali, per un aumento di 5,4 punti nell'ultimo quadriennio sul dato complessivo dei laureati triennali e di 3,8 per i magistrali. Un dato che, a ogni modo, non riesce a compensare il dislivello del tasso di occupazione per i nostri laureati, sensibilmente calato fra il 2008 e il 2013, con un segno meno che si attesta addirittura sui -17,1% per i triennali. In questo caso, il miglioramento del tasso di occupazione non riguarda i laureati in atenei settentrionali ma il sistema accademico nella sua complessità e che, per la prima volta da alcuni anni a questa parte, fa registrare una media positiva per i laureati in corso (51,1% rispetto al 37,9% del 2007). 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'autosalone di Ginevra
CORONAVIRUS

Annullato il Salone dell'Auto di Ginevra

Primo caso in Lituania: è una donna tornata da Verona il 24 febbraio scorso
Sun Yang
NUOTO

Doping, il Tas stanga Sun Yang: 8 anni di squalifica

Il nuotatore cinese, campione olimpico in carica nei 400 stile libero, avrebbe distrutto la provetta di un controllo antidoping
Un bambino siriano approdato sull'isola di Lesbo - Foto © Giorgos Moutafis per Reuters
EMERGENZA UMANITARIA

Nei campi profughi i bambini siriani muoiono di freddo

Un dramma senza precedenti. Polemiche sul silenzio internazionale
ECONOMIA

Ecco l'effetto del coronavirus sulle Borse

Lo spread tra Btp e Bund ha toccato un picco di 182,7 punti base per poi ripiegare a 176 punti.
Lavoratori stranieri
RAPPORTO CNA 2019

In Italia 600mila imprese condotte da lavoratori immigrati

Sono un decimo di tutte le aziende registrate presso le Camere di Commercio nazionali
TRASPORTO AEREO

Alitalia, cigs per 3.960 dipendenti: pesa anche epidemia coronavirus

La compagnia nelle scorse ore è stata informata che su due voli del 17 febbraio ha viaggiato un passeggero con patologia...
UAE Tour
EMIRATI ARABI

Cancellate due tappe di ciclismo: 2 italiani positivi al virus

Primo contagio in Nigeria: è italiano. Primo caso in Olanda: è stato in Italia. Hyundai chiude in Corea del Sud
La Finanza sul luogo del blitz
L'AQUILA

Avezzano, maxi operazione antidroga: 10 arresti

Impegnati oltre 100 finanzieri: perquisiti 12 locali e sequestrate varie autovetture
Jeanine Áñez
FONDAZIONE JUBILEO

Bolivia: "Elezioni libere, pulite e trasparenti"

"Tu voto cuenta": la campagna in vista delle presidenziali post Maduro del 3 maggio
Carabinieri
MESSINA

Colpo al clan dei Barcellonesi: 59 arresti

Il clan imponeva estorsioni in tutta la provincia ma nessuno ha mai denunciato
Mezzi militari turchi
MEDIO ORIENTE

Siria, soldati turchi massacrati in un raid

Escalation in corso nel Paese: almeno 29 militari di Ankara uccisi da una serie di attacchi delle forze di Assad
Coronavirus

Gli effetti collaterali (politici) del coronavirus

Il Governo ha affrontato l’emergenza del Coronavirus venendo da un periodo abbastanza turbolento di polemiche...
Mascherina
L'EPIDEMIA VISTA DAI BAMBINI

"Dobbiamo mettere quelle buffe mascherine?"

Il racconto di un'allieva della prima media: "Sono preoccupata soprattutto per i mei nonni"

Coronavirus: cos'è, le cure disponibili e il vaccino

Mentre il coronavirus SARS-CoV2 annuncia la fine del mondo e degli eventi che la preparano, le istituzioni Italiane...
Emmanuel Macron e Giuseppe Conte
CORONAVIRUS

Conte e Macron a Napoli: "Frontiere aperte"

Bilaterale fra i due presidenti per il XXXV vertice intergovernativo. Il premier: "Chiuderle sarebbe un danno...
Coronavirus
L'EPIDEMIA

Coronavirus, il Tar riapre le scuole nelle Marche

Aumentano i decessi (14) ma anche le guarigioni (42), 650 i contagi. Riaperto anche il Duomo di Milano