MERCOLEDÌ 10 APRILE 2019, 12:00, IN TERRIS


INQUINAMENTO ACUSTICO

Stop ai clacson: la bimba scrive a Mahindra Group

La casa automobilistica è leader del mercato indiano

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Traffico stradale in India
Traffico stradale in India
T

ra i tanti problemi ambientali che affliggono l'India - il secondo Paese più popoloso e inquinante del mondo, dopo la Cina - ce n'è uno meno noto ma altrettanto fastidioso: quello dell'inquinamento acustico. Il troppo rumore, specie nelle ore notturne, procurerebbe secondo alcune ricerche stress e depressione. Il continuo suono prodotto da clacson, motorini, automobili, camionette etc ha spinto una bambina indiana di 11 anni di Mumbai, Minika Mishra, a scrivere una lettera ad Anand Mahindra, il fondatore e amministratore delegato della Mahindra Group, una delle case automobilistiche e leader del mercato indiano, chiedendogli di inventare in prima persona per ridurre l'inquinamento acustico creato dai clacson. 


La lettera

"Ho notato - scrive la bambina, studentessa elementare - che molti automobilisti usano il clacson inutilmente, anche quando sono imbottigliati nel traffico: non capiscono che insistere non cambia nulla". La bimba chiede perciò all'industriale di inserire nelle sue automobili un dispositivo che impedisca al clacson di attivarsi più di una volta ogni dieci minuti, e che limiti il suono a tre secondi. La lettera, scritta a mano, ha spopolato su twitter, dopo che lo stesso Mahindra l'ha fotografata e pubblicata sul suo account: in poco tempo ha ricevuto 15mila like. "Quando ricevi un messaggio come questo, anche se sei alla fine di una giornata pesante, la stanchezza svanisce", ha scritto l'ad sotto la foto: "So di lavorare per persone come Mishra e per tanti altri che, come lei, chiedono un mondo migliore". E più silenzioso, anche nelle megalopoli indiane.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Poliziotti a Genova
IL COMMENTO

Scontri di Genova, Tiani: "Oggetto di manipolazione politica"

Il segretario generale Siap all'Adnkronos: "I poliziotti rischiano di diventare capro espriatorio"
Gente si rinfresca a Mosca per il caldo
CLIMA

Maggio freddo? No, caldissimo. Ecco perché

Il climatologo Mercalli: "In Italia è più fresco, ma altrove..."
Il volto riemerso dagli scavi della Via Alessandrina
CAMPIDOGLIO

Via Alessandrina, dagli scavi affiora un capolavoro

La testa di una statua di età imperiale, probabilmente una divinità, affiora durante gli scavi vicino al Foro di...
TRAGEDIA DI MILANO

San Donato, la madre: "Aljica ha picchiato anche me"

Emergono nuovi particolari sull'omicidio del piccolo Mehmed di due anni
Theresa May
REGNO UNITO

May: "Dimissioni il 7 giugno"

La premier in lacrime: "Servito il Paese che amo". Corbyn: "Ora il voto"
Casa di riposo per anziani
FRANCIA

Donna di 102 anni uccide la vicina di stanza

La vittima, una 92enne, è stata trovata nel suo letto con evidenti segni di violenza