Quattro modi per tostare il pane senza tostapane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:07

Hai poco spazio in cucina per un tostapane o non ne vuoi comprare uno, ma devi tostare il pane? Niente panico, basta seguire questi semplici consigli

Il toast, o pane tostato, è un tipo di pane in cassetta tagliato a fette che viene rosolato con del calore secco, generalmente all’interno di un elettrodomestico specifico: il tostapane. La tostatura lo rende croccante e piacevole al gusto. Il termine deriva dall’inglese toast, che a sua volta deriva dal latino tostus, tostato. In Italia viene comunemente definita toast una coppia di fette di pane in cassetta farcite prima della cottura con formaggio (principalmente sottilette) e successivamente, quando quest’ultimo inizia a filare con affettato (generalmente, prosciutto cotto; una variante prevede l’aggiunta di pomodoro a fettine).

Esiste un modo per tostare il pane senza utilizzare il tostapane? Fortunatamente sì, e ce ne sono addirittura quattro. Puoi scegliere tra le varie opzioni proposte da Wiki How tutte egualmente valide, oppure…acquistare un tostapane! A te la scelta.

Come tostare il pane senza tostapane

1 – Tostare il Pane in Padella. E’ il metodo forse più usato e prevede l’uso del burro per una tostatura dorata. Metti una padella antiaderente di grandezza media sulla fiamma moderata e lasciala scaldare a fuoco medio per circa un minuto. Mentre la padella si scalda, spalma il burro solo su un lato della fetta di pane da tostare. Metti la fetta di pane nella padella con il lato imburrato rivolto verso il basso e tosta il pane nella padella coperta per 2 minuti. Il calore rimarrà intrappolato all’interno della padella, quindi il pane si tosterà più in fretta. Fai la stessa cosa dall’altra parte del pane e il tuo toast è pronto!

2 – Tostare il Pane con il grill del forno. Posiziona la griglia del forno in modo che il pane si trovi quanto più vicino possibile alla serpentina situata sul lato superiore del forno. Accendi il grill e, se è possibile, impostalo sulla temperatura più alta, quindi lascialo scaldare per 5 minuti. Disponi il pane in una teglia e infornalo sul ripiano più alto. Non perderlo mai di vista mentre si trova nel forno. Il calore elevato prodotto dal grill lo renderà piacevolmente croccante, ma potrebbe anche bruciarlo se non fai attenzione. Quando sono trascorsi un paio di minuti, indossa i guanti da forno per estrarre la teglia e gira le fette di pane con delle pinze. Lascialo tostare per un paio di minuti anche sull’altro lato, dopodiché usa le pinze da cucina per trasferire le fette di pane dalla teglia al piatto, quindi aggiungi i condimenti e gli ingredienti desiderati e buon appetito!

3 – Tostare il Pane nel forno nel modo tradizionale. Puoi usare il forno anche senza usare il grill. Imposta la temperatura a 175 °C, accendi il forno e lascia che si scaldi. Attendi che abbia raggiunto la temperatura desiderata prima di infornare il pane. Metti il pane in una teglia e infornalo al centro del forno per garantire una tostatura uniforme. Gira le fette dopo circa 5 minuti. Rimuovi il pane dal forno quando sono trascorsi altri 5 minuti e goditi il toast!

4 – Tostare il pane in campeggio. Ebbene sì: c’è un metodo per tostare il pane anche fuori casa,grazie al fuoco! Se non hai a disposizione un barbecue o un braciere, cerca un luogo dove accendere un falò che sia privo di detriti, erba o altri elementi che potrebbero incendiarsi. Trova delle pietre grandi e posizionale in cerchio, intorno al punto in cui intendi accendere il fuoco. Raduna dei materiali da usare per innescare le fiamme, come carta di giornale, ramoscelli o cartone, all’interno del cerchio di pietre. Accendi il fuoco usando un accendino o i fiammiferi e soffiaci sopra finché non si innescano le fiamme. Quando il fuoco si sarà stabilizzato, aggiungi alcuni pezzi di carbonella, quindi sistema una griglia sul carbone per creare una base salda per la padella in ghisa in cui tosterai il pane. Adagia le fette di pane sul fondo della padella facendo attenzione a non sovrapporle. Tostare il pane su un falò richiede molta più attenzione rispetto a quando si usa il tostapane, i fornelli o il forno. Giralo dopo 20-30 secondi usando le pinze per valutare quanto si sta tostando in fretta. Gira di nuovo le fette dopo circa 30 secondi e poi ancora un paio di volte, se è necessario. Quando è ben tostato su entrambi i lati, trasferiscilo dalla padella a un piatto usando le pinze.

Prima di gustarti il tuo toast all’aperto, un’ultima raccomandazione: spegni il fuoco riempendo un secchio grande d’acqua e gettandolo sulle fiamme. Al contempo, smuovi le braci con un bastone per assicurarti che siano uniformemente bagnate. Quando dalle braci e dalla cenere non sentirai provenire più alcun rumore, potrai allontanarti dal luogo del falò avendo la certezza di non aver procurato un potenziale incendio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.