Quanti anni ha il cacao?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00

Quanti ha il cacao? In base alla ricerca dell'università canadese della British Columbia a Vancouver – i cui dati sono stati pubblicati sulla rivista Nature Ecology and Evolution – si è scoperto che il cacao ha iniziato ad essere coltivato 1.500 anni prima di quanto si credesse ed è stato il Sud America, e non l'America Centrale, il luogo dove è stata introdotta la sua coltura per la prima volta

La ricerca

Guidati da Michael Blake, gli studiosi hanno trovato delle tracce di amido di cereali specifico del Theobroma cacao, la theobromina, all'interno di un coccio appartenente ai reperti di ceramica di Santa Ana- La Florida, il più antico sito conosciuto della cultura Mayo-Chinchipe, che risale ad almeno 5.450 anni fa. Tracce che dimostrano che queste popolazioni utilizzavano il cacao tra 5.300 e 2.100 anni fa. 

Ciò suggerisce, secondo i ricercatori, che i Mayo-Chinchipe avessero iniziato a coltivare il T. cacao almeno 1.500 anni prima che in America Centrale. E poiché alcuni dei manufatti di ceramica di Santa Ana-La Florida hanno collegamenti con la costa del Pacifico, gli autori ipotizzano che il commercio di beni, incluso quello di piante importanti, possa aver fatto iniziare il viaggio di questa pianta verso Nord. Questa scoperta ha portato gli studiosi a dover ricalcolare “l'età” del cacao. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.