MERCOLEDÌ 18 SETTEMBRE 2019, 11:00, IN TERRIS


ANIMALI

Non solo l'uomo: la resistenza agli antibiotici colpisce anche i delfini

Uno studio mette in luce i trend in linea con quelli dell'uomo.

LORENZO CIPOLLA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Delfino
Delfino
A

nche gli abitanti del mare soffrono degli stessi problemi degli abitanti della terraferma. Troppo spesso però i secondi non fanno caso al peso dell'impatto dell'uomo sull'ambiente, sulla natura e sugli animali, che causa danni i cui effetti non saltano immediatamente agli occhi. Mentre a livello globale si diffonde l'allarme, per gli esseri umani, che i nostri medicinali si stanno dimostrando sempre meno efficaci e i batteri si evolvono, diventando sempre più forti e resistenti, con l'Organizzazione mondiale della sanità che parla di 70mila morti all'anno come conseguenza dell'antibiotico resistenza e il Review on Antimicrobial Resistance che nel 2016 già profetizzava questa sarebbe la stata la prima causa di morte nel mondo entro il 2050, un gruppo di scienziati americani ha scoperto che il problema riguarda anche i delfini e l'ha reso noto con la pubblicazione sulla rivista di settore Aquatic Mammals..


Dieci anni

Lo studio su questi mammiferi marini portato avanti dai ricercatori della Florida Atlantic University, in collaborazione con il Georgia Aquarium, l'univeristà del Colorado e la Medical University della Carolina del Sud, è durato dodici anni, dal 2003 al 2015. L'obiettivo, fare luce sull'antibiotico-resistenza di alcuni agenti patogeni riscontrati e isolati in degli esemplari di delfini della famiglia dei tursiopi presenti nella laguna dell'Indian River. Un'area poco distante dalle due principali città della penisola delle everglades: Orlando e Miami. Esattamente dieci anni fa, qualcosa ha attirato l'attenzione degli studiosi. "Nel 2009 abbiamo notato un'alta prevalenza di resistenza agli antibiotici nei delfini. Un dato inaspettato", ha detto il principale autore della ricerca, Adam M. Schaefer. "Da allora abbiamo seguito i cambiamenti nel tempo e abbiamo riscontrato un aumento significativo della resistenza agli antibiotici" nei delfini.


Farmaci inefficaci

Dei delfini sottoposti ad analisi e osservazione, 171 hanno "fornito" materiale di studio. I ricercatori sono riusciti a isolare oltre settecento microrganismi portatori di malattie. Alcune di queste, patologie che colpiscono anche l'uomo, come l'Escherichia coli, che può essere all'origine di setticemia, polmonite o meningite, la psesudomonas aeuruginosa, causa di infezioni sia all'apparato respiratorio che a quello urinario. In media, la resistenza ad almeno un antibiotico riscontrata nei cetacei presi in considerazione era decisamente alta: l'88,2%. Alla fine dell'esperimento, gli antibiotici meno efficaci contro i ceppi presenti negli animali sono stato l'eritromicina - che serve per impedire la crescita dei batteri -,  verso cui erano resistenti al 91,6%, ampicillina (77,3%) e infine la cefalotina (61,7%). La principale causa di questo fenomeno, secondo gli autori della ricerca, è l'attività umana e gli scarichi di prodotti, rifiuti - sia della nostra quotidianità sia dell'industria - nei mari.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Immagine di repertorio
IL CASO

Milano, il pm sospende il gioco horror

Per gli inquirenti, l'assenza di illuminazione avrebbe messo in pericolo i concorrenti
La statua d'arte indigena, oggetto di controversie, trasportata lungo via della Conciliazione durante la Via Crucis del 19 ottobre scorso - Foto © Andrew Medichini per AP
SINODO PER L'AMAZZONIA

Statue indigene in chiesa gettate nel Tevere. Per alcuni erano pagane

Continua il caso controverso sulle statue di arte indigena collocate in una chiesa durante il Sinodo
Scritta per Desirée sul portone dello stabile dove il suo corpo è stato ritrovato
ROMA

Morte di Desirée, in quattro a processo

La 16enne venne ritrovata priva di vita, un anno fa, in uno stabile abbandonato del quartiere di San Lorenzo
Il libro di don Aldo Buonaiuto,
SASSOFERRATO | ANCONA

Halloween: un viaggio nel mondo nell'occulto

L'incontro tenuto da don Aldo Buoniauto presso la parrocchia di san Facondino
Giuseppe Conte e Luigi Di Maio
GOVERNO

Manovra, bilaterali coi partiti: Conte prova a ricucire

Il premier incontra le forze di maggioranza per snodare i punti critici. E anche dall'Ue arriva una missiva per chiedere...
L'incendio e i danni al tetto della struttura storica
TORINO

In fiamme la Cavallerizza Reale, patrimonio Unesco

Appendino: "Il tema oggi non è l’occupazione ma che la Cavallerizza così non può stare"
Immagine di repertorio
NUOVI MERCATI

La tecnologia rilancia l'impresa, ma mancano 45 mila tecnici digitali

In agosto recupero della produzione industriale. Richieste nuove competenze e nel weekend 100 mila visitatori a Roma alla fiera...
La merce sequestrata
SALERNO

Contrabbando di tabacchi: 12 arresti

Sospeso il reddito di cittadinanza a cinque dei fermati
Strade allagate
ALLERTA METEO

Nubifragio a Milano, città allagata

Il fiume Seveso è vicino all'esondazione, sotto osservazione anche il Lambro
Pini domestici
EMERGENZA ECOLOGICA

Piano del Campidoglio per le periferie green

In Italia 31 metri quadri di verde a cittadino. Piantare alberi è tra gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo...
Sampdoria-Roma 0-0. Nicolò Zaniolo contrastato da Bertolacci - Foto © Twitter
SERIE A

Ranieri, buona la prima: la Roma sbatte sulla Samp

Pareggio a reti bianche a Marassi. Il Genoa crolla col Parma, l'Inter soffre ma stende il Sassuolo
Maker Faire Rome
SVILUPPO

Enea, verdure spaziali e hi-tech anti-zanzare

Alla rassegna romana degli inventori 4.0 le ultime scoperte dell’ente pubblico di ricerca