VENERDÌ 23 MARZO 2018, 11:00, IN TERRIS

MODA

Il successo delle scarpe nate dalla plastica oceanica

Le Parley, frutto della collaborazione fra Adidas e Parley of the Oceans, hanno venduto 1 milione di modelli: tutti ecologici

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
"N

e venderemo un milione nel 2017": con questo obiettivo l'azienda Adidas e l'associazione ambientalista Parley for the Oceans avevano avviato l'ambizioso progetto delle "Parley", le scarpe riportanti il marchio del gigante tedesco dell'abbigliamento ottenute per il 95% con plastica riciclata raccolta dalle acque dell'oceano (perlopiù quello Indiano, visto che buona parte è stata recuperata alle Maldive) e per il 5% da altri materiali, comunque riciclati. E, un anno dopo, ecco che entrambe si ritrovano a fre i conti, scoprendo di aver polverizzato quanto previsto nell'aprile 2016: la cifra tonda è stata infatti raggiunta ben prima che la circolazione nei negozi delle Parley toccasse i dodici mesi. A comunicarlo, in un'intervista alla Cnbc, è stato il Ceo del brand, Kasper Rorsted.


Le Parley

Le Adidas Parley (nome completo UltraBOOST Uncaged Parley), sono ottenute dai materiali di scarto raccolti negli oceani, veri e propri rifiuti, almeno per il 95%. Ovviamente, nulla che vada a inficiare sulla qualità del prodotto o sul design, comunque corrispondente allo stile e alla tenuta del marchio di produzione. La vera novità di questi modelli, però, non riguardava solo l'impiego dei rifiuti dei nostri mari per la loro creazione, quanto più il loro ruolo di apripista per un futuro produttivo nel quale eliminare la plastica vergine nel processo di produzione e distribuzione. Anche per questo, almeno inizialmente, le Parley sono state immesse sul mercato in tiratura limitata (7 mila paia).


Oceani da salvare

Nel giugno scorso, durante la Giornata mondiale degli Oceani è stata avviata una nuova collezione, comprensiva di tre modelli: UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, tutte in colorazione bianca. Una scelta non casuale, in quanto l'accoppiata Adidas-Parley voleva mettere in risalto il dramma ecologico dello sbiancamento dei coralli, oltre che il simbolo della speranza per un mondo finalmente libero dall'inquinamento oceanico: "Nessuno salva gli oceani da solo - aveva detto Cyrill Gutsch, fondatrice di PftO -. Ognuno di noi può avere un ruolo nella risoluzione del problema. E' compito delle industrie creative reinventare i materiali, i prodotti, i modelli di business. Il consumatore può aumentare la domanda in linea con il cambiamento".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il vertice di maggioranza
GOVERNO

Manovra, braccio di ferro sulle microtasse

Frizione Italia Viva-Pd, sospeso il vertice. Bellanova: "Con plastic e sugar tax si rischia il disastro occupazionale"
Pedoni solitari
53° RAPPORTO CENSIS

Italiani sempre più ansiosi e dipendenti da smartphone

Lo scenario politico odierno è affollato da "non decisioni"
Bimba in lacrime al nido
VARESE

Maltratta i bimbi e si apparta col compagno: maestra sospesa

"Guardati, fai schifo", "piangi che così ti passa" sono le frasi rivolte alle piccole vittime del...
Volontarie della croce rossa e personale ospedaliero
SALUTE

Firmato accordo tra Croce rossa e Campus bio-medico

Le crocerossine, con la loro attività di volontariato, supporteranno l’attività infermieristica

Sondaggio che va, sondaggio che viene

Abbiamo sottolineato più volte che la politica ormai è scandita da sondaggi. Bene che vada settimanali....
Parte del manifesto blasfemo apparso a Bologna

Un'offesa alla Mamma Celeste

A Bologna, una festa universitaria diventa blasfema
Donald Trump
KIEVGATE

Via libera all'impeachment: cosa rischia Trump

L'annuncio della speaker Nancy Pelosi ha mandato su tutte le furie il presidente. Ma c'è lo scoglio del Senato
Concilio Vaticano II

Pietro non fa politica

La tentazione è vecchia di due millenni: cercare di tirare la bianca veste verso una parte,...
Palazzo Chigi
GOVERNO

Manovra, salta l'intesa in Cdm

Ok alla riforma del processo civile ma Italia viva fa muro su sugar e plastic tax. Conte: "L'esecutivo va avanti"
AFRICA

Ecco chi sono le 14 persone rapite dall'Isis

La notizia è stata diffusa dal Site
L'elemosiniere di Sua Santità, Konrad Krajewski, e Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant'Egidio, mentre accolgono i 33 profughi provenienti da Lesbo a Roma Fiumicino - Foto © Sir
CHIESA IN USCITA

L'elemosiniere del Papa: "Se aprissimo le nostre parrocchie, a Lesbo non ci sarebbero più profughi"

Parla il cardinale Krajewski, giunto a Fiumicino ad accogliere 33 rifugiati
MILANO

Dramma fuori dalla metro, clochard muore di freddo

L'appello del sindaco Sala ai cittadini: "Invitateli ad andare nei centri"