Il sesso non va in quarantena

Quando coccolare il partner fa bene al rapporto di coppia: Interris.it ne ha parlato con la sessuologa Anna Maria Casale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:40
Questo periodo di zona rossa sta mettendo a dura prova non solo le nostre abitudini, ma anche la nostra sessualità. Tra i tanti dubbi che ci si pone, ci sono anche quelli riguardo il sesso in quarantena e come interagire con il partner, sia lontano che vicino. Come quasi tutte le tematiche legate al mondo della sessualità, non esiste una ricetta standard: la cosa migliore è mettere in moto la fantasia. Interris.it ne ha parlato con la dottoressa Anna Maria Casale, sessuologa e psicoterapeuta.

Come risvegliare il rapporto di coppia durante la quarantena?
“La quarantena rischia di creare uno stato di torpore e svogliatezza oltre che psichica anche fisica. Lasciarsi andare, non prepararsi, restare in tuta o con i capelli arruffati può essere un ostacolo all’intimità della coppia. In questo periodo non ci si dovrebbe dimenticare di dare importanza e spazio al partner che bisogna continuare ad ‘accudire’ per esempio con delle piccole sorprese, anche banali. Non dimentichiamo di andare a letto nello stesso orario almeno qualche sera a settimana per non perdere quell’intimità che è data dalla condivisione della camera da letto. In questo periodo, in cui l’insonnia è frequente, il rischio è che ognuno vada a dormire ad orari differenti non incontrandosi mai”.
Come trovare gli spazi per l’intimità di coppia, durante la quarantena in famiglia?
“L’intimità durante la quarantena, se a casa ci sono anche i figli, è un compito difficile. Bisogna allontanare l’idea di una vicinanza più naturale e spontanea per lasciare il posto a quello che poi può diventare una bella complicità, ossia organizzare per esempio degli appuntamenti di coppia. Questo aiuterà a dare anche un po’ di sale a questo periodo così tanto monotono per molti aspetti, aggiungendo un sano di divertimento e sapore adolescenziale ad alcune scelte”.
Come sedurre il proprio marito/moglie dopo molti anni di matrimonio?
“Continuare a sedurre è qualcosa che non è dettato da cosa può essere fatto o meno, ma dal come. Sedurre può significare un gioco di sguardi, un sorriso complice. In questo periodo così difficile sapere di avere una persona con la quale condividere le nostre emozioni e stati d’animo, anche quella si può chiamare seduzione”.
Fare l’amore aumenta le difese immunitarie? È anche un aiuto per mantenersi in linea?
“Fare l’amore come è risaputo aiuta a sviluppare ormoni che stimolano una sensazione di benessere e di appagamento, così come aiutano a bruciare calorie. In particolare in questo periodo l’attenzione dovrebbe, però, essere focalizzata sulla condivisione e sulla complicità della coppia, che se dimenticata o messa in ultima posizione rispetto alle preoccupazioni attuali potrebbe portare a difficoltà relazionali importanti”.
Quanto è importante la sessualità nel matrimonio?
“La sessualità è una parte molto importante del matrimonio che distingue l’essere amici dall’essere una coppia. Non bisogna caricare di aspettative eccessive questo aspetto, né però, togliergli il giusto valore che ha. Ogni coppia deve trovare il proprio modo di vivere una sessualità soddisfacente ed appagante per sé e per il partner, senza cadere in stereotipi e idee preconcette”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.