Il mistero delle migliaia di crostacei morti sulle spiagge inglesi

Le autorità inglesi per la difesa dell'ambiente hanno scoperto migliaia di crostacei morti sulle spiagge del nord-est dell'Inghilterra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:49
I crostacei morti

C’è del marcio in Gran Bretagna, e non in senso figurato. Le autorità inglesi per la difesa dell’ambiente hanno avviato un’indagine dopo la scoperta di migliaia di creature marine morte, prevalentemente crostacei, rinvenute sulle spiagge del nord-est dell’Inghilterra. Lo riporta la Cnn.

Un residente di Marske-by-the-Sea ha riferito alla Cnn di tonnellate di alghe ammucchiate sulla spiaggia, alte fino ad altezza vita, mescolate a migliaia di granchi e altri crostacei morti.

Puzza insopportabile di crostaceo marcio

Pile di animali che, dopo qualche giorno all’aria aperta, hanno iniziato a decomporsi e ad emanare un puzzo di marcio insopportabile. L’Agenzia per l’ambiente del Regno Unito ha dichiarato che sta collaborando con il Centro per l’ambiente e l’Autorità per la conservazione della pesca costiera per capire le ragioni del fenomeno.

“Sono stati raccolti campioni di acqua, sedimenti, cozze e granchi” e sono stati inviati ad analizzare per “accertare se un incidente di inquinamento potrebbe aver contribuito alla morte degli animali”, ha detto alla CNN il portavoce dell’Agenzia per l’ambiente. Di certo, non sono morti per noia!

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.