Coronavirus, Torino: il Museo Egizio si sposta sul web

Le passeggiate del direttore ora si fanno sul canale Youtube del museo, permettendo a chiunque di svolgere un visita guidata virtuale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:42

In questi giorni in cui l’emergenza sanitaria ha obbligato i cittadini a rimanere in casa, si comincia a comprendere l’importanza e la bellezza di poter frequentare luoghi come le librerie e i musei. In queste ore, su Instagram, in molte storie dei più giovani si trova la proposta “Più arte su Instagram?”. Ecco allora che il Museo Egizio di Torino ha cercato di dare una possibilità agli amanti dell’arte. La visita diventa virtuale e si fa via web.

L’iniziativa

Sono online la “Passeggiate del Direttore”, una delle visite speciali più apprezzate del Museo Egizio. Si tratta normalmente di un appuntamento mensile per un gruppo di 30 persone che, su prenotazione, possono visitare la collezione guidati dal direttore Christian Greco che, ogni volta, sceglie a sorpresa un differente approfondimento tematico. Ora il Museo Egizio apre a tutti questa opportunità riproponendo la formula in versione digitale: sarà sufficiente collegarsi online per scoprire i reperti dell’antico Egitto in compagnia del Direttore attraverso una serie di video fruibili dal proprio device. Due puntate settimanali di circa 8 minuti, a disposizione sul canale YouTube del Museo ogni giovedì e sabato, nei mesi di marzo e aprile. “Da sempre ritengo che il Museo Egizio debba essere un patrimonio condiviso e appartenente a tutti – commenta il direttore – e in questo momento, in cui siamo chiusi al pubblico e costretti a rimanere nelle nostre case, è per noi doveroso renderci comunque accessibili e metterci a disposizione della comunità. Questo è lo spirito e l’obiettivo di questa operazione: un regalo, a chiunque ne abbia voglia, per conoscere insieme a me la nostra collezione, capire la storia dei reperti che qui sono arrivati e che da quasi 200 anni il Museo conserva”  Oltre alla nuova iniziativa, sono numerosi i contenuti fruibili dagli utenti del web per visitare la collezione del Museo Egizio da remoto: brevi video auto-prodotti da curatori ed egittologi, disponibili su Instagram nella collezione #iorestoacasa, che comprendono piccoli tutorial, lezioni e consigli di lettura, la serie di video “Istantanee dalla collezione”, video dedicati alle analisi scientifiche della mostra Archeologia Invisibile con un tour virtuale a cui si può accedere dal sito del Museo.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com