GIOVEDÌ 14 APRILE 2016, 14:45, IN TERRIS

TORNANO A VILLA GIULIA GLI ORI CASTELLANI TRAFUGATI NEL 2013

Franceschini: "Grande giornata; ora gli ori torneranno al museo"

EDITH DRISCOLL
TORNANO A VILLA GIULIA GLI ORI CASTELLANI TRAFUGATI NEL 2013
TORNANO A VILLA GIULIA GLI ORI CASTELLANI TRAFUGATI NEL 2013
Importante ritrovamento aureo da parte dell'Arma. Il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale ha recuperato gli ori trafugati dal Museo nazionale etrusco di Villa Giulia a Roma. Il furto era avvenuto il giorno di Pasqua del 2013 per mano di uomini incappucciati con ascia e fumogeni. Il prezioso carico recuperato rappresenta un vero e proprio tesoro: orecchini, spille e pendagli con i camei, alla moda degli antichi, o con i micro mosaici creati dalla celeberrima famiglia orafa dei Castellani.

Nella notte tra il 31 marzo e il primo aprile del 2013 i ladri avevano trafugati 27 gioielli per un valore che superava i 3 milioni di euro. L'operazione dei carabinieri ha consentito il recupero di 23 oggetti, ritenuti quelli di maggior pregio artistico, nonché l'individuazione degli esecutori materiali del furto e l'identificazione dei ricettatori “con l'avviso di conclusione indagini a carico di 6 persone”. Della vicenda si sono occupati Giancarlo Capaldo, coordinatore del gruppo reati contro il patrimonio culturale della procura della Repubblica di Roma, e Tiziana Cugini, procuratore titolare del fascicolo processuale.

“Grande giornata – ha commentato il ministro del Mibact Dario Franceschini - ora gli ori torneranno al museo”. “Ottimo ed efficiente lavoro quello dei carabinieri dei Beni culturali che hanno recuperato gli ori della Collezione Castellani, rubati dal Museo nazionale etrusco di Villa Giulia a Roma. Le forze dell'ordine hanno svolto come sempre al meglio il loro servizio. Il furto delle opere d'arte, oltre a essere un danno per la collettività, è un vero e proprio furto di identità e di storia”. Così in una nota Dorina Bianchi, sottosegretario al Ministero dei Beni culturali e del Turismo (Mibact).

Al museo etrusco di Villa Giulia è possibile visionare circa seimila pezzi unici, donati nel 1919 allo Stato Italiano, tra i quali si contano anche duemila importanti reperti archeologici, ceramiche, bronzi e oreficerie provenienti dai grandi siti dell'Etruria e della Magna Grecia.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Migranti sbarcati al porto di Pozzallo
MIGRANTI

Nuovo sbarco a Pozzallo, morti 2 neonati e un ventenne

I migranti sono arrivati nel porto siciliano con la nave dell'ong spagnola Proactiva Open Arms
Liliana Segre
PALAZZO MADAMA

Liliana Segre nominata
senatrice a vita

Scelta da Mattarella per altissimi meriti in ambito sociale. E' sopravvissuta ad Auschwitz
Beppe Grillo
ELEZIONI

Grillo detta la linea: "Nessuna alleanza"

L'ex comico afferma che il M5S è nella sua "fase adulta"
Giorgio Morandi, Natura morta (particolare), olio su tela, 35 x 50 cm. Collezione privata
BRESCIA

Picasso, De Chirico e Morandi in mostra

Cento capolavori del XIX e XX secolo dalle collezioni private bresciane
Sofia Goggia
SCI

Sofia Goggia vince la discesa libera di Cortina

Con 1.36.45 conquista i 2.660 metri della pista Olympia delle Tofane
Ambulanza davanti alla scuola in Russia
RUSSIA

Adolescente assalta scuola con ascia e molotov

Ci sarebbero almeno 7 feriti
Auto piomba sul lungomare a Copacabana
COPACABANA

Auto piomba sul lungomare: morta una bimba di 8 mesi

Per la polizia locale non si tratta di terrorismo, ma di un tragico incidente
ELEZIONI POLITICHE 2018

Sondaggi: il centrodestra conquista il Nord e vola al 37%

Battaglia con il M5s al Sud; al Pd solo le "Regioni Rosse"
Mons. Shaw visita la vittima di un attacco contro i cristiani - © Acs
PAKISTAN

Arcivescovo Lahore: "La Chiesa cresce, nonostante gli attacchi"

Mons. Shaw racconta che recentemente sono state inaugurate tre parrocchie
MAFIA

Palermo, confiscati beni per 25 mln

Il decreto notificato all'imprenditore Andrea Moceri
La rappresentazione delle radiazioni emesse da una pulsar
ASTRONOMIA

Gps "stellari" per orientarsi nell'universo

Le stelle pulsar ruotano vorticosamente emettendo potenti getti di radiazioni
L'esterno del Regio dopo l'incidente
PAURA AL REGIO DI TORINO

Crolla la scenografia della Turandot:
2 feriti

Opera interrotta al termine del secondo atto. Coristi in lacrime, Vergnano: "Siamo dispiaciuti"