LUNEDÌ 27 LUGLIO 2015, 004:00, IN TERRIS

RAVENNA: TORNA IN SETTEMBRE IL FESTIVAL DANTESCO

Il tema 2015 propone i versi conclusivi del Purgatorio: "Come piante novelle rinovellate di novella fronda"

MILENA CASTIGLI
RAVENNA: TORNA IN SETTEMBRE IL FESTIVAL DANTESCO
RAVENNA: TORNA IN SETTEMBRE IL FESTIVAL DANTESCO
Presso la Sala dei Soci Fondatori della Cassa di Risparmio di Ravenna, con l’avvicinarsi del VII anniversario della morte del “divin poeta”, è stata presentata sabato scorso l'edizione 2015 del Festival Dante2021 patrocinato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna con la direzione scientifica dell'Accademia della Crusca e sotto l'alto patronato del Presidente della Repubblica. A fare gli onori di casa presso la prestigiosa sala, il Presidente della Fondazione Lanfranco Gualtieri, il Direttore Artistico del Festival Domenico De Martino e il Presidente della Cassa e dell'ABI Antonio Patuelli.

Domenico De Martino, per il quinto anno Direttore artistico del Festival, ha illustrato il tema di questa edizione che riprende gli ultimi versi dell’ultimo canto del Purgatorio: "Come piante novelle rinovellate di novella fronda". De Martino ha sottolineato la grandezza di Dante, il suo essere "uomo del suo tempo e non un nostro contemporaneo" ma allo stesso tempo un uomo straordinariamente "proiettato nel futuro", perché i temi universali della sua opera “ci interpellano ancora oggi e continueranno a farlo con le generazioni future”. De Martino ha anche ricordato lo scopo del Festival che è quello di chiamare accademici, studiosi e specialisti di Dante non alla lettura tradizione del Poeta ma a una divulgazione anche un po' anti-convenzionale. "Noi li tiriamo un po' per la giacchetta e chiediamo loro di raccontare non ciò che hanno fatto su Dante, ma quello che stanno facendo ora" ha detto De Martino, al fine di attivare un continuo confronto fra Dante, la sua opera, e la realtà contemporanea, il presente.

Il programma comprende numerose testimonianze di Dante Alighieri “ambasciatore della cultura italica” provenienti da terre lontane quali il Giappone, il Marocco, la Tunisia, la Giordania. Numerosi eventi crossover, Mimmo Paladino e Alessandro Haber all'insegna degli scritti di Borges, e ospiti come Massimo Cacciari e Carlo Ossola che si confronteranno tra filosofia e critica letteraria dinanzi al pubblico intervenuto.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini
Il sistema Kepler 90 e il nostro a confronto:
KEPLER

Scoperto il gemello del Sistema Solare

Formato da otto pianeti, dista 2.545 anni luce
Polizia
OSTIA

Arrestati ex dirigente del Municipio e due imprenditori

Accusati di corruzione, abuso d’ufficio, falsità ideologica e millantato credito
MEDICI E VETERINARI

Nuovo sciopero a febbraio

Fermi i giorni 8 e 9. Sindacati: "La sanità pubblica è in emergenza"
Il premier Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Dublino e relocation scogli in discussione Ue"

Lo ha detto il premier italiano dal summit europeo di Bruxelles
L'esito del voto sul Biotestamento (Lapresse)

Congiura contro la vita

Il cupo sodalizio tra Pd e Movimento 5 stelle sul fine vita ha determinato al Senato della Repubblica...
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Nessun favoritismo, non mi dimetto"

Il sottosegretario ospite a 'Otto e mezzo'. Scontro con Travaglio: "Fossi stata uomo non mi avrebbe tratta...
Andrea La Rosa
ANDREA LA ROSA

Ex calciatore ucciso: fermati madre e figlio

Il corpo era nel bagagliaio dell’auto guidata da Antonietta Biancaniello