GIOVEDÌ 01 SETTEMBRE 2016, 002:30, IN TERRIS

"NERUDA", A OTTOBRE ARRIVA NELLE SALE ITALIANE IL BIOPIC SUL POETA CILENO PIU' AMATO

Il film analizza il personaggio di Neruda da tre punti di vista diversi

EDITH DRISCOLL
"NERUDA", A OTTOBRE ARRIVA NELLE SALE ITALIANE IL BIOPIC SUL POETA CILENO PIU' AMATO
La vita di Pablo Neruda, poeta, diplomatico e politico cileno, considerato una delle più importanti figure della letteratura latino-americana contemporanea, diventerà un film. Uscirà, infatti, nelle sale il 13 ottobre "Neruda", un'opera prodotta - tra gli altri - dalla Good Films e che vede nei panni del protagonoista la star della tv cilena Luis Gnecco.

Il film analizza il personaggio di Neruda da tre punti di vista diversi: quello del Dittatore Videla che firmò il mandato di arresto contro il poeta, reo di averlo accusato pubblicamente in parlamento; quello dell'ispettore di polizia Oscar, impegnato nella ricerca di Neruda, che si era dato alla fuga; quello del poeta stesso.

La pellicola rappresenta un esempio lampante dell'odierna produzione cinematografica latino-americana: film forse un po' popolari, ma pregni di significato politico e contenuti sociali.

Il regista, Pablo Larrain, non è certo una novità nel mondo dei film "indipendenti" e anche questa volta non delude il suo pubblico, portando sullo schermo una storia di amicizia, scelte politiche e soprattutto arte. Il bello di questo film, però, risiede tutto nell'abilità del regista di evitare la "santificazione" del protagonista principale, che invece ricopre un ruolo quasi da "spalla" per tutti i personaggi secondari che gli girano intorno.

Nel lungo anno di vita raccontato, Neruda prende coscienza di sè proprio grazie ai suoi "antagonisti" e si rende conto di quale possa essere il suo ruolo sociale e di come le sue poesia ispirino un'intera generazione in bilico tra la Guerra Fredda e la dittatura.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Una delle chiese assaltate in Cile
CILE

Scontri e chiese assaltate: proteste per la visita del Papa

Carabinieri aprono gli idranti contro la "Marcia dei poveri", date alle fiamme altre tre parrocchie
SANITÀ

Allarme vaccini: i centri sono in tilt

Crisi dovuta alla legge sull'obbligo e all'assenza di personale. E prosegue la polemica politica
Emma Bonino
ELEZIONI

Bonino promette: "Sanatoria per gli immigrati irregolari"

La leader radicale vuole risolvere così il problema dei 500mila clandestini
Germania, scuolabus si schianta contro il muro di una casa
STOCCARDA

Scuolabus si schianta contro una casa: 47 feriti

Sei bambini sarebbero in gravi condizioni
Giuseppe Sala, sindaco di Milano ed ex amministratore di Expo
EXPO MILANO

Sala: chiesto il rinvio a giudizio per abuso di ufficio

Per l'affidamento diretto alla Mantovani spa della fornitura di 6mila alberi
Il commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici
UNIONE EUROPEA

Moscovici: "In Italia c'è rischio politico per l'Ue"

Il commissario Ue agli Affari economici: "Siamo usciti dall'era delle grandi crisi europee"
Simone Verdi e Lucas Moura
CALCIOMERCATO

Napoli: Verdi rifiuta, l'alternativa è Lucas Moura

Il Bologna punta a rinforzarsi: la società emiliana punta al ritorno di Gabbiadini
Bambino impaurito
SUSA

Bimbi maltrattati all'asilo: maestra arrestata

La denuncia partita da un'altra operatrice scolastica