LUNEDÌ 26 GIUGNO 2017, 009:54, IN TERRIS

Mostra "Labirinti del cuore. Giorgione e le stagioni del sentimento tra Venezia e Roma"

A Palazzo Venezia e Castel Sant'Angelo circa 100 opere curate da Enrico Maria Dal Pozzolo

AUTORE OSPITE
Mostra
Mostra "Labirinti del cuore. Giorgione e le stagioni del sentimento tra Venezia e Roma"
I 'Due amici' - il dipinto capolavoro del Giorgione - è al centro della mostra allestita fino al 17 settembre negli spazi di Palazzo Venezia e Castel Sant'Angelo, mostra visitabile con un unico biglietto.

La mostra


Intitolata "Labirinti del cuore. Giorgione e le stagioni del sentimento tra Venezia e Roma" la mostra "è un capitolo di una storia mai raccontata", ha spiegato il curatore Enrico Maria Dal Pozzolo, in quanto lo scopo è appunto di illustrare la dimensione della ritrattistica privata, tra il '400 e il '500 in gran voga nella gioventù patrizia veneziana, che desiderava proprie raffigurazioni eseguite in momenti di riflessioni esistenziali.

La tela


La tela, attribuita a Giorgione sin dall'inventario Ludovisi del 1633, resta a tutt'oggi ricca di oscuri significati, dovuti soprattutto al mancato riconoscimento dei personaggi effigiati. Tuttavia, la figura in primo piano è in atteggiamento pensoso, con la testa poggiata su una mano, in un codificato gesto di melanconia che potrebbe essere chiarito dalla presenza del melangolo. Questo tipo di arancia selvatica, che l'uomo tiene tra le mani, infatti, durante il Rinascimento veniva associato a Venere e in virtù del suo sapore agrodolce all'altalenante sentimento dell'amore. Molto più misteriosa la seconda figura sullo sfondo, caratterizzata da uno sguardo acuto e sottilmente beffardo, in netto contrasto con l'atteggiamento del protagonista.

Accanto al capolavoro del Giorgione, nome con cui è noto Giorgio da Castelfranco (Castelfranco Veneto, 1478 circa – Venezia, 1510) pittore italiano della scuola veneta la cui vita è ancora oggi avvolta nel mistero, il museo affianca circa cento opere tra tele, tavole, libri a stampa e manoscritti, bronzi e marmi provenienti dai maggiori musei internazionali.

I "Due amici", custodito nelle collezioni di Palazzo Venezia già dai primi del '600, "ha cambiato il modo di parlare dei sentimenti", ha detto il direttore del Polo museale del Lazio Edith Gabrielli intervenendo alla vernice per la stampa. "Questa è una mostra che si rivolge a tutti, agli esperti e ai semplici appassionati, perché unisce divulgazione e ricerca", ha proseguito sottolineando come per l'occasione sia stato creato un Comitato scientifico comprendente oltre agli storici dell'arte, letterati e perfino musicologi.

 

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Milano, i Vigili del fuoco sul luogo della tragedia
TRAGEDIA SUL LAVORO

Milano, tre operai morti intossicati in fabbrica

Si aggrava il bilancio dell'intossicazione nello stabilimento metalmeccanico: gravissimo il quarto lavoratore
Una delle chiese assaltate in Cile
CILE

Scontri e chiese assaltate: proteste per la visita del Papa

Carabinieri aprono gli idranti contro la "Marcia dei poveri", date alle fiamme altre tre parrocchie
SANITÀ

Allarme vaccini: i centri sono in tilt

Crisi dovuta alla legge sull'obbligo e all'assenza di personale. E prosegue la polemica politica
Il presidente Erdogan
VATICANO

Erdogan in udienza dal Papa

Confermata la visita del presidente turco il 5 febbraio
Papa Francesco celebra la Santa Messa al Parco O'Higgins di Santiago del Cile Photo © Vatican Media
PAPA IN CILE

"Lavorare per la pace e la riconciliazione"

Il Pontefice al Parco O'Higgins di Santiago cita Neruda: "La speranza è sradicamento...
Papa Francesco celebra la Santa Messa al Parco O'Higgins di Santiago del Cile Photo © Vatican Media
PAPA IN CILE

"No al consumismo tranquillizzante"

Il testo integrale dell'omelia del Pontefice durante la Messa al Parque O'Higgins
Papa Francesco incontra le autorità cilene Photo © Vatican Media
PAPA IN CILE

"Il futuro di un Paese dipende dall'ascolto dei giovani"

Il Pontefice incontra le autorità cilene: "Lavorare per rendere la democrazia un luogo d'incontro per...
Papa Francesco incontra le autorità cilene al Palazzo de la Moneda di Santiago
PAPA FRANCESCO

"Vergogna e dolore per i bambini violentati dai preti"

Discorso integrale dell'incontro con le Autorità e la Società Civile a Santiago del Cile