MERCOLEDÌ 24 GIUGNO 2015, 16:09, IN TERRIS

MILANO RICORDA I BEATLES A 50 ANNI DALL'UNICA TOURNEE ITALIANA

Presso l'associazione Chiamamilano è allestita una mostra fotografica che celebra il grande evento

AUTORE OSPITE
MILANO RICORDA I BEATLES A 50 ANNI DALL'UNICA TOURNEE ITALIANA
MILANO RICORDA I BEATLES A 50 ANNI DALL'UNICA TOURNEE ITALIANA
Era il 24 giugno 1965 e migliaia di milanesi andarono in estasi per l’arrivo in città dei Beatles, che, nell’unica tournèe italiana, si esibirono al velodromo Vigorelli, prima di toccare anche Genova e Roma. Cinquant’anni dopo i Fantastici quattro e i volti dei loro fan immortalati durante quella storica giornata sono protagonisti di una mostra fotografica allestita presso l’associazione Chiamamilano, da oggi al 5 luglio, con ingresso gratuito.

Mezzo secolo dopo, ci riportano a quei momenti fotografie e memorabilia presentati nella capitale lombarda, nella mostra “I Beatles in Italia. 1965 – 2015: 50 anni dell’unica tournèe italiana”. L’esposizione è stata resa possibile grazie al contributo del collezionista Umberto Buttafava e ad alcuni materiali unici forniti dalla famiglia Wachter. Allestimento e progetto grafico sono degli architetti Marcella Ricci e Maria Pietrogrande. Quel tour fu organizzato da un esponente di spicco del panorama culturale italiano, Leo Wachter, padre di innumerevoli iniziative legate al mondo dello spettacolo.

A festeggiare l’anniversario saranno anche musicisti, alcuni dei quali presero parte al live, attori e personalità del mondo della cultura e dello spettacolo, che erano tra il pubblico il giorno di quello storico concerto. Nella serata di inaugurazione ci sarà in consolle Alessio Granata, fondatore del progetto Twist and Shout, l’evento che ha portato decine di migliaia di persone in tutta Italia e Europa a rivivere le atmosfere degli anni ’50 e ’60.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Un dipendente Ryanair
RYANAIR

Calenda: "Lettera indegna", il Garante: "Incostituzionale"

Il ministro: "Chi è sul mercato deve rispettare le regole". Furlan: "Compagnia arrogante"
Doug Jones durante un comizio (repertorio)
USA|VOTO IN ALABAMA

Vince Jones, schiaffo a Trump

Il candidato dem prevale su Moore. I repubblicani perdono una roccaforte del sud