VENERDÌ 03 LUGLIO 2015, 003:45, IN TERRIS

MALEVIČ TORNA IN ITALIA ALLA GAMEC DI BERGAMO

Dal 2 ottobre 2015 al 17 gennaio 2016, sarà infatti la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea ad incaricarsi di ricostruire i percorsi estetici dell'artista

REDAZIONE
MALEVIČ TORNA IN ITALIA ALLA GAMEC DI BERGAMO
MALEVIČ TORNA IN ITALIA ALLA GAMEC DI BERGAMO
Bergamo si prepara, in occasione del centenario della nascita del Suprematismo,  al ricordo attraverso un grande omaggio al suo fondatore: Kazimir Malevič (Kiev, 1878 – Leningrado/San Pietroburgo, 1935). Sarà aperta il 2 ottobre 2015 sino al 17 gennaio 2016, la GAMeC - Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea incaricata di ricostruire i percorsi estetici di uno degli artisti chiave del XX secolo, con l’allestimento di un’ampia retrospettiva curata da Eugenia Petrova, vice direttore del Museo di Stato Russo di San Pietroburgo, e dal direttore della stessa GAMeC, Giacinto Di Pietrantonio. C'è grande attesa per la mostra su Malevič. oltre alle opere dell'artista, trenta di altri nomi di spicco della scena sovietica a lui contemporanea, lasciano quindi la città russa, che possiede l'unica collezione di opere rappresentative dell'intera esperienza artistica di Kazimir.

Il percorso espositivo, unico nel suo genere per completezza e approfondimento dell’indagine storico-critica, accoglierà circa 70 opere di Malevič e le disporrà a confronto con un significativo corpus di lavori di esponenti dell’arte russa di inizio Novecento, arricchendo il discorso con documenti e filmati relativi al periodo di riferimento. "Quadrato Rosso" (1915) e i coevi Suprematismo (1915-1916) o ancora l’opera più riconosciuta, il Quadrato nero, insieme a Cerchio nero e Croce nera (1923) saranno i lavori esposti, più rappresentativi dell'artista. Ma oltre alla mostra, e al dialogo con i maggiori colleghi dell'epoca, a rappresentare le avanguardie, vi sarà anche una sala molto speciale: La Vittoria sul Sole, prima opera totale di musica, arte, poesia e teatro, creata da Malevič con gli amici Matjusin e Krucenych sarà "rieditata" dopo la sua prima e unica rappresentazione nel 1913, ripartendo proprio dai disegni e i testi originali di Malevič ritrovati negli archivi, dove erano stati sepolti durante gli anni del regime, e sulle poche immagini fotografiche esistenti.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La missione Apollo 11
NASA

Sono online i dialoghi delle missioni Apollo

Le storiche frasi degli astronauti si possono riascoltare grazie ad un software ideato dai ricercatori texani
Esplosione in un impianto di stoccaggio di gas in Austria
AUSTRIA

Esplosione in un impianto di gas: 1 morto

Almeno 60 persone sono rimaste ferite
Medico in corsia (repertorio)
SCIOPERO DEI MEDICI

A rischio 40 mila interventi chirurgici

Incrociano le braccia in 134 mila. Lorenzin: "Sono al loro fianco"
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
prostitute
PROSTITUZIONE

Cisl Campania contro la tratta

Una conferenza a Napoli per promuovere strumenti di contrasto al fenomeno
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"