MERCOLEDÌ 11 DICEMBRE 2019, 11:11, IN TERRIS

ROMA

I tesori dell'arte sacra diventano un calendario

Presentato al Viminale l'annuario del Fec 2020 con i paramenti liturgici e gli arredi religiosi di proprietà del Ministero dell'Interno

MICHELE DI BARI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Un frame del video della conferenza di presentazione del calendario Fec
Un frame del video della conferenza di presentazione del calendario Fec
N

ella prestigiosa sala conferenze del Viminale è stato presentato il Calendario del FEC (Fondo edifici di culto) per il 2020 che quest’anno illustra i paliotti d’altare, le pianete, le tunicelle: paramenti liturgici ed arredi sacri di proprietà del Ministero dell’interno. I due relatori, il Cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, ed il Prof. Eike D. Schmidt, direttore della Galleria degli Uffizi, hanno tratteggiato profili che ancora oggi risultano di stringente attualità. Il Prof. Schmidt ha sottolineato l’alto valore artistico dei paramenti sacri, che spesso, in passato, soprattutto nel secolo XIX, è stato sottovalutato, se non disconosciuto, rilevando che, sin dai primi secoli del Cristianesimo, i preziosi tessuti sono stati impiegati non soltanto per il clero, ma anche per decorare l’altare.

Per il Calendario di quest’anno la scelta è caduta su dodici immagini che distinguono i rispettivi mesi e riproducono sei paliotti, tre pianete e tre tunicelle, conservati nelle chiese di Napoli, Bologna, Roma e Palermo. In particolare, il Prof. Schmidt ha fatto notare alcune immagini di spopolati paesaggi urbani su alcuni paliotti, che ricordano le città ideali del Rinascimento e quasi anticipano le piazze metafisiche novecentesche di Giorgio De Chirico, mentre altri oggetti raffigurati su pianete e tunicelle, le spighe, i grappoli d’uva e bellissimi motivi floreali, hanno un chiaro valore simbolico dell’Eucarestia e del Paradiso.

Sul versante biblico, storico e liturgico il Cardinale Ravasi ha evocato tre immagini sul tema del calendario: le sculture di Giacomo Manzù di cardinali seduti e mitrati, avvolti nei loro piviali, che ispirano un senso di profonda ieraticità; la sfilata visionaria di moda ecclesiastica del film “Roma” di Federico Fellini, uscito nel 1972, infine la Mostra sui paramenti sacri al Metropolitan Museum di New York del 2018, ricordando il valore della scelta di Papa Francesco che preferisce indossare paramenti sobri e schematici per lanciare un messaggio di umiltà.

Da esperto biblista ha evocato una delle prime immagini bibliche dei paramenti liturgici: la costruzione da parte di Bezalel della tenda con i suoi accessori ed i paramenti liturgici, descritta nel libro dell’Esodo e simbolo dell’incontro tra Dio e Israele. Non è mancato un significativo cenno storico alle origini dell’uso di vesti liturgiche, distinte da quelle dei laici, che si affermò durante il V secolo, mentre prima il celebrante era solito indossare un abito civile di buon tessuto, l’abito della festa, mai però un abito militare.

Nella riflessione del cardinale Ravasi è emerso il duplice valore e la doppia natura che può attribuirsi alla “veste”: una natura contingente di rivestimento del corpo, ed un’altra, trascendente, simbolica di una dignità esteriore, cui deve corrispondere un’altrettanta elevata dignità interiore. Infine, è emersa una riflessione sul modo di valorizzare il Calendario, strumento che scandisce il nostro tempo.

Ormai il presente non basta più all’uomo che sta smarrendo la propria storia e la propria memoria, precludendosi così la possibilità di guardare al futuro. Il Calendario, affresco di arte e cultura, è un contributo per sostare sulla soglia e riflettere sul nuovo umanesimo.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il luogo dell'incidente
REGGIO EMILIA

Operaio cade in una cisterna e muore

L'incidente è accaduto ieri notte presso la Cantina sociale di Massenzatico
Il taser
ARMI

Il taser entra nelle dotazioni delle forze dell'ordine

Oggi l'ok dal Consiglio dei ministri. Sarà utilizzato da polizia, carabinieri e guardia di finanza
L'epicentro del sisma
CALABRIA

Albi trema: terremoto 4.0 vicino Catanzaro

Due scosse nella notte anche in Sicilia, tra Enna e Messina
La firma dell'accordo commerciale Usa-Cina

Il costo dell'irrilevanza

Dopo fulmini e tuoni durati mesi e mesi, ecco che arriva l’intesa commerciale tra Cina ed Usa. Lo hanno siglato...
Il premier Conte e il presidente algerino Tebboune
NORD AFRICA

Conte ad Algeri, sforzi congiunti per la stabilità libica

Il premier fa visita a Tebboune: "E' il momento del dialogo e del confronto"
Parma-Roma 0-2. Florenzi e Pellegrini festeggiano dopo una rete - Foto © Twitter
CALCIO

Coppa Italia, ecco il quadro dei quarti

Col successo della Roma a Parma (0-2) si completa il tabellone: ai giallorossi tocca la Juventus
Corte Costituzionale
CORTE COSTITUZIONALE

La Consulta boccia il referendum sulla legge elettorale

Inammissibile perché "eccessivamente manipolativo". I commenti dei leader politici
Il cantiere di Camerano
CAMERANO | ANCONA

Operaio morto: almeno 5 indagati

Sindacati: "Dopo Lucca e Milano siamo al terzo infortunio mortale nei cantieri da inizio anno"
Salvatore e Rosario Manfreda
MESORACA | CROTONE

Il dna conferma: i cadaveri sono dei Manfreda

Finiti gli accertamenti biologici sui corpi. Padre e filglio erano scomparsi a Pasqua
I danni all'autovettura di Fabio Moscelli
TIFOSERIA VIOLENTA

Bomba carta sull'auto del tecnico dell'Andria calcio

La società potrebbe decidere di ritirare la squadra dal campionato di serie D
Mikhail Mishustin
RUSSIA

Chi è Mikhail Mishustin, il nuovo premier russo

Al via la riforma voluta da Putin che ha nominato il nuovo premier: più poteri al Parlamento e al governo
Concerto
LA POLEMICA

Cantanti neomelodici che offendono Falcone, concerto in forse

Il sindaco di un comune in provincia di Milano dovrà decidere se ospitare la performance dei due ragazzi.