SABATO 04 LUGLIO 2015, 16:00, IN TERRIS

FALETTI, A UN ANNO DALLA MORTE DEBUTTA IL SUO “ULTIMO GIORNO DI SOLE”

Questa sera ad Asti l’opera teatrale ideata dal compianto autore nell’estate del 2013

STEFANO CICCHINI
FALETTI, A UN ANNO DALLA MORTE DEBUTTA IL SUO “ULTIMO GIORNO DI SOLE”
FALETTI, A UN ANNO DALLA MORTE DEBUTTA IL SUO “ULTIMO GIORNO DI SOLE”
A un anno dalla morte dello scrittore astigiano Giorgio Faletti, questa sera alle 21 debutterà lo spettacolo intitolato “L’ultimo giorno di sole”. Nato da un’idea che l’artista ebbe nell’estate del 2013, dopo l’esordio odierno al Teatro Alfieri, girerà l’Italia per un piccolo tour prima di iniziare la stagione autunnale. La rappresentazione – pensata e creata per l’amica Chiara Buratti, astigiana d’adozione, e da lei interpretata – è diretta da Fausto Brizzi con le musiche arrangiate da Andrea Mirò. “Lo spettacolo parla di morte, ma ti fa rimanere legato alla vita”, ha spiegato la Buratti, unica interprete in scena, insieme a Giulia Mazzoni al piano. Il lavoro, composto da sette monologhi e otto brani, testimonia l’interessamento di Faletti al teatro-canzone, al quale si era avvicinato negli ultimi anni per omaggiare Giorgio Gaber.

“E io sono orgogliosa – ha continuato – ovviamente di essere portavoce di quello che lui ha scritto in cui le canzoni fungono da momento catartico rispetto a un testo che è più forte e pregnante”. Protagonista dello spettacolo è Linda “una donna che va contro corrente”, anche dinanzi “all’unica cosa a cui non si può reagire, e cioè la morte”, ha sottolineato ancora la Buratti. Quando la Terra sta per essere distrutta e l’intera umanità si trasferisce nell’unico luogo esentato da questa distruzione, “Linda è l’unica che decide di non andarci e di rimanere in cima a una collina, che è un po’ il suo posto delle fragole dove si rifugiava anche quando era una bambina, ad aspettare”. I brani de “L’ultimo giorno di sole” sono raccolti nell’omonimo disco, uscito lo scorso 26 maggio.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro
SIRIA

La Russia accusa gli Usa: "Addestrano terroristi"

750 miliziani in un campo profughi nel Nord-Est della Siria
L'incontro con Uspi e Fisc
INCONTRO CON USPI E FISC

"Non cadete nei peccati della comunicazione"

Il Papa ha ricordato che la piccola editoria difende dai "polveroni mediatici"
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
La caccia al killer (repertorio)
IGOR IL RUSSO

Caccia ai complici
del killer

Almeno 10 persone sono nel mirino degli inquirenti italiani. I media spagnoli: "Feher non collabora"
Una partecipante al corteo pro migranti a Roma
ROMA

Corteo pro migranti: "Diritti senza confine"

Gli organizzatori: "Oltre 15 mila partecipanti"