MERCOLEDÌ 24 AGOSTO 2016, 003:00, IN TERRIS

CORTONANTIQUARIA: AL VIA LA 56ESIMA EDIZIONE DEL MERCATO DELL'ANTIQUARIATO

Era nata nel lontano 1963 come Mostra Mercato Nazionale del Mobile Antico

AUTORE OSPITE
CORTONANTIQUARIA: AL VIA LA 56ESIMA EDIZIONE DEL MERCATO DELL'ANTIQUARIATO
CORTONANTIQUARIA: AL VIA LA 56ESIMA EDIZIONE DEL MERCATO DELL'ANTIQUARIATO
Cortona, antica polis etrusca e oggi uno dei borghi più affascinanti della Toscana, torna a presentare la mostra mercato Cortonantiquaria. Quindici giorni suggestivi - fino al prossimo 20 settembre - immersi fra mobili pregiati, dipinti, tappeti antichi, sculture e oggetti da collezione.

Anche questa edizione, la 54esima, rappresenta un evento di grande valore per il mercato antiquario italiano, la cui longevità straordinaria, la qualità dell’offerta espositiva e la ricchezza delle proposte culturali che la costellano, la posizionano tra gli appuntamenti più prestigiosi d’Italia fra quelli legati al mondo dell'arte e dell'antiquariato.

Un appuntamento da non mancare, unico nel suo genere che ormai è quasi di moda nel calendario di fine estate per la ormai nota capacità di coniugare felicemente il fascino specialistico delle opere di antiquariato con una pluralità di iniziative collaterali suggestive, inedite, curiose e talvolta irriverenti e con eventi mondani e più “leggeri”.

Nata nel lontano 1963 come Mostra Mercato Nazionale del Mobile Antico - con un primo bilancio di 150 mila lire e l'adesione di 14 espositori - oggi Cortonantiquaria (evoluzione del nome decisa nel 2001) ospita 32 antiquari provenienti da tutta Italia locati sui tre piani di Palazzo Vagnotti con una vasta gamma di specializzazioni quali dipinti di alto livello del XVII e XVIII secolo, argenti antichi, mobili francesi impero, sculture, antichi gioielli, oggetti in ferro battuto, e molto altro.

Due le mostre, una sui gioielli progettati da grandi architetti e designer, tra cui Gae Aulenti, e la personale dedicata al designer tedesco Manfred Bischoff, da titolo 'Helpless in gold'. Inoltre, per gli appassionati di arte etrusca, è possibile acquistare il biglietto cumulativo che comprende l'entrata a Cortonantiquaria e al Maec, il Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona.

Cortonantiquaria è promossa dal Comune di Cortona e dalla Camera di Commercio di Arezzo grazie alla collaborazione tecnica di Arezzo Fiere e Congressi ed è sponsorizzata da Banca Popolare di Cortona e da Fondazione Nicodemo Settembrini.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Filippine, il monte Mayon in fase di eruzione
FILIPPINE

Allarme Mayon: il vulcano in fase di eruzione

Villaggi sommersi dalla cenere e rischio colate piroclastiche: evacuate 30 mila persone
Congresso degli Stati Uniti
USA

Shutdown, accordo bipartisan per la revoca

Lo annuncia il leader della minoranza democratica, Schumer: "voteremo per riaprire il governo federale"
Sparatoria a Bellona, nel casertano
PAURA NEL CASERTANO

Uccide la moglie e spara ai passanti, poi si toglie la vita

Morto suicida il 48enne, guardia giurata, che ha seminato il terrore a Bellona dopo aver assassinato la moglie
Una valanga sulle Alpi
MALTEMPO AL NORD

Tre metri di neve in Val Senales. Pericolo valanghe sulle Alpi

Oltre un centinaio di turisti sono rimasti bloccati a causa della chiusura delle strade che portano a valle
CORIGLIANO CALABRO

Spara al figlio e alla nuora e poi si barrica in casa: arrestato

A finire in manette un uomo di 85 anni. Ignoti i motivi del gesto
Carles Puigdemont
CATALOGNA

Puigdemont: "Voglio formare un nuovo governo"

Le "minacce di Madrid" non spaventano l'ex president. "Non capitoliamo davanti all'autoritarismo"