SABATO 30 SETTEMBRE 2017, 11:10, IN TERRIS

PALAZZI APERTI

Banche e cultura, gli istituti di credito aprono le porte ai turisti

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici

Le banche aprono le porte delle loro sedi storiche a turisti e cittadini. Per la prima volta sarà possibile ammirare Palazzo Bobrinskoy a Firenze, Ca’ Spineda a Treviso, Palazzo Rota Pisaroni a Piacenza o il Riario Sersanti di Imola, con i suoi inattesi innesti rinascimentali. Ma anche la sede della Banca d’Italia a Palazzo Koch a Roma, e Palazzo Perrone a Torino, oggi della Fondazione Crt, ma per circa un secolo sede dall’ambasciata di Francia nel Regno di Sardegna. E’ la XVI edizione di “Invito a Palazzo“, la manifestazione promossa dall’Associazione Banche Italiane (Abi) che il 7 ottobre, per un’intera giornata, torna ad aprire gratuitamente, al grande pubblico, le più belle sedi storiche e moderne di Banche, Fondazioni coordinate dall’Acri e della Banca d’Italia.


“Dimostriamo che l’Italia non rimane piegata su stessa”

“Un’iniziativa di apertura all’Europa e al mondo di luoghi di lavoro che però hanno anche una funzione culturale eminente – racconta il presidente dell’Abi Antonio Patuelli – Quest’anno poi è un’edizione da record, per qualità e prestigio, con 102 palazzi aperti in 52 città e 9 prime aperture in assoluto. Non solo palazzi storici, ma anche sedi nuove diventate già monumenti”, come il Grattacielo di Intesa San Paolo a Torino o il nuovissimo Palazzo Orizzonte Europa della Bnl a Roma. “E’ un modo per dimostrare che l’Italia non vuole restare piegata su stessa – prosegue Patuelli – ma che si apre per una ripresa con tutte le sue migliori qualità. Per la prima volta, poi, banche e fondazioni organizzeranno anche visite guidate illustrate da giovani studenti delle scuole superiori con il progetto Guida per un giorno”.


I palazzi

Come riporta l’Ansa, tra le prime aperture si contano anche Palazzo Calepini a Trento e la Nuova sede Unicredit a Verona. Tra architetture che corrono dal Rinascimento al contemporaneo, arredi preziosi, collezioni d’arte e celebri giardini, ecco a Genova Palazzo Doria e Palazzo Spinola dei marmi, proprietà di una delle più antiche famiglie di banchieri genovesi. E poi il Museo del Risparmio a Torino; Palazzo Magnani a Bologna, appena restaurato e trasformato in sede museale; Palazzo Turati e le Gallerie d’Italia a Milano; Monte di Pietà e Villa Zito a Palermo; Palazzo Melatino a Teramo, l’unico in Abruzzo. Emilia Romagna e Lombardia le regioni con più portoni e cancelli spalancati, ma Roma è la città più ricca (ben 8 palazzi) dove si potranno scoprire anche le meraviglie barocche di Palazzo Altieri, il settecentesco Palazzo de Carolis UniCredit con la sua scala elicoidale e le colonne doriche e ancora Palazzo Rondinini, più noto come il Circolo di scacchi, e la sede del Credito Valtellinese con il suo stile littorio.


Guzzetti: “Missione dell’Abi è salvaguardare il patrimonio del Paese”

“Salvaguardare e valorizzare il patrimonio storico artistico del nostro paese – commenta il presidente Acri, Giuseppe Guzzetti – è una delle missioni delle fondazioni di origine bancaria, che negli ultimi 10 anni hanno erogato oltre 3,5 miliardi di euro per restauri, mostre e attività artistiche. Iniziative volte a rendere il patrimonio accessibile a tutti. Invito palazzo è una straordinaria occasione per scoprire da vicino luoghi, generalmente inaccessibili, che invece sono pezzi della nostra storia e della nostra identità”.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Sagra paesana
TORINO

Sgominata banda dell'ammoniaca: 5 arresti

Rubavano nelle abitazioni usando uno spray per neutralizzare gli animali di guardia
L'epicentro del sisma
PUGLIA

Terremoto 3.6 nel foggiano

Due scosse di lieve entità nella notte anche in provincia di Bologna
SBARCHI

A processo per la nave Gregoretti, la sfida di Salvini

Il leader leghista: "Sono il primo politico che chiede di essere processato"
VIVERE IN CITTÀ

Se vivi a Roma 254 ore all'anno le passi nel traffico

La Global card scorecard di Inrix pubblica l'analisi dei trend della mobilità e della congestione urbana in 200...
NEW ECONOMY

Smart&Start Italia: da oggi si possono inviare le domande

Al via la misura che sostiene la nascita e lo sviluppo di startup innovative. Cosa prevede la circolare ministeriale
RESTAURO

Gli ambulatori delle bambole antiche

Attraverso l'artigianato tornano in vita i ricordi: botteghe specializzate in tutta Italia
POLITICA

Il caso Gregoretti, oggi la decisione

Dal caso Gregoretti al taglio del cuneo fiscale, passando per le sardine in piazza: l'inizio della settimana politica
Un momento degli scontri a sud di Tripoli - Foto © Abdullah Doma per AFP
SCONTRI

Libia, fragile cessate il fuoco. L'Ue invita alla calma

Il vertice di Berlino non spegne le ostilità a sud di Tripoli
Brad Pitt e Jennifer Aniston ai SAG Awards 2020
HOLLYWOOD

Ai Sag "Parasite" fa la storia: vince come "straniero" e "miglior film"

Ma a fare davvero notizia è la reunion di Brad e Jennifer. Vincono anche Phoenix, Zellwegger e Dern
Il blitz nel quartiere romano di San Basilio
SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

Maxi blitz anti droga a San Basilio: 21 arresti

Legami anche con la 'ndrina calabrese Marando di Platì
Clochard (immagine di repertorio)
NOVARA

Uomo trovato morto su una panchina: ipotesi suicidio

Inizialmente si pensava si trattasse di un clochard morto per ipotermia, notizia poi smentita
VIOLENZA

Orrore in Pakistan, bimba violentata e uccisa

Dopo gli abusi, i due malviventi l'hanno affogata
VATICANO

Come stanno davvero le cose fra i due Papi

La fruttuosa coabitazione tra il Pontefice regnante Jorge Mario Bergoglio e quello emerito Joseph Ratzinger: Perché...
Ricchezza e Povertà a confronto
OXFAM

Duemila "paperoni" più ricchi di 4,6 miliardi di persone

Il rapporto 'Time to care' alla vigilia del meeting annuale del World Economic Forum di Davos