GIOVEDÌ 04 GIUGNO 2015, 004:30, IN TERRIS

AL MACRO TESTACCIO DI ROMA, PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA JOSH SMITH

L'autore contemporaneo americano omaggia l'opulenza del barocco della Capitale, in una riflessione continua a partire dal suo nome

CLAUDIA GENNARI
AL MACRO TESTACCIO DI ROMA, PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA JOSH SMITH
AL MACRO TESTACCIO DI ROMA, PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA JOSH SMITH
Per la prima volta in Italia, in particolare al Macro Testaccio di Roma, la mostra personale di Josh Smith, curata da Ludovico Pratesi, da venerdì prossimo al 20 settembre. L’autore contemporaneo è nato nel Tennessee nel 1976 e attualmente risiede a New York. La ricerca dell’artista si fonda principalmente su tecniche come la pittura su carta, il collage, l’incisione e l’edizione di libri d’artista.

La mostra è concepita come un omaggio all’opulenza e al fasto del barocco romano. Sarà infatti strutturata come un’antica quadreria, che riunisce un centinaio di dipinti dello stesso formato, realizzati per l’occasione, che ricostruiscono la multiforme personalità di Smith. Partendo da una riflessione legata proprio al suo nome, l’artista produce una serie di opere utilizzando tecniche diverse.

L’esposizione documenta inoltre le diverse fasi del suo lavoro, alla continua ricerca del rapporto tra autorialità e serialità, attraverso le serie dei Name Paintings (attorno ai caratteri del proprio nome), gli Abstract paintings, i Collage e i Palette paintings, eseguiti con un procedimento legato alla pulizia dei pennelli. Inoltre gli Stage paintings, con la loro struttura minimalista si accompagnano ad un centinaio di sgabelli da bar, suddivisi tra i due padiglioni, che permettono ai visitatori di sedersi per cogliere con più attenzione i dettagli dell’arte di Josh Smith. La sede del Macro Testaccio appare idonea al progetto in quanto prosegue una tradizione legata alla presentazione dell’arte americana delle ultime generazioni, che ha visto la collettiva New York Minute (2009) e la personale di Sterling Ruby (2013). La mostra è promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con la Galleria Massimo De Carlo, Milano.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza del Milan al termine del match contro il Bologna
CALCIO | SERIE A

Frenano Roma e Napoli, sorride il Milan

Giallorossi e partenopei fermati sullo 0-0 da Chievo e Fiorentina. Primo successo per Gattuso, ok Udinese e Sassuolo
Monsignor Antonio Riboldi
NAPOLI

Addio a monsignor Riboldi, protagonista della lotta alla camorra

Il vescovo emerito di Acerra (Napoli) si è spento all'età di 94 anni
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MATTARELLA

"Il rispetto dei diritti umani è il pilastro di una società giusta"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani
Il Duomo di Milano
CONCERTO DI NATALE

Arie sacre in Duomo di Milano

In scaletta le più belle "Ave Maria" del reportorio classico
La Stazione spaziale internazionale
MICRORGANISMI IN ORBITA

Trovati batteri terrestri all'interno della Stazione Spaziale

Sono stati portati in orbita dagli astronauti
il vescovo di Mazara del Vallo, monsignor Domenico Mogavero

Il senso d'umanità

In seguito alla decisione del Tribunale di sorveglianza di Roma che ha respinto la sua richiesta di sospensione della...