GIOVEDÌ 23 MARZO 2017, 15:40, IN TERRIS

Addio al Mago Zurlì. Cino Tortorella, ideatore e conduttore dello Zecchino d'Oro, è morto a 89 anni

Dal 1959 al 2009 ha presentato, stabilendo un guinness dei primati, i piccoli partecipanti della rassegna canora per bambini più famosa d'Italia

DAMIANO MATTANA
Addio al Mago Zurlì. Cino Tortorella, ideatore e conduttore dello Zecchino d'Oro, è morto a 89 anni
Addio al Mago Zurlì. Cino Tortorella, ideatore e conduttore dello Zecchino d'Oro, è morto a 89 anni
E' morto a Milano, all'età di 89 anni, Felice "Cino" Tortorella, probabilmente uno dei volti televisivi più iconici e amati dai bambini, specie nei panni del suo personaggio più famoso, il Mago Zurlì, ideatore e conduttore per circa 50 anni del programma "Lo Zecchino d'oro", il più importante festival musicale italiano interamente dedicato ai bambini. Ed è stata proprio questa trasmissione, progressivamente divenuta una pietra miliare della tv, a contraddistinguere la carriera di Tortorella che, indossando i familiari abiti del mago, ha saputo far breccia in due generazioni di famiglie italiane, avvicinando il mezzo televisivo al mondo dei bambini e regalando ai più piccoli un meraviglioso palcoscenico tutto per loro.

Dal teatro allo Zecchino d'oro


Un mantello azzurro, una bacchetta magica e una calzamaglia ed ecco che il suo personaggio era pronto per calarsi nel contesto dello spettacolo, assumendo ben presto una carica empatica tale da permettergli di affrontare con disinvoltura la sfida di condurre i più piccoli davanti alle telecamere dell'Antoniano di Bologna in quello che, a tutti gli effetti, fu ideato con un mini Festival di Sanremo. Ma la carriera di Cino Tortorella, che con "Lo Zecchino d'oro" trovò la sua consacrazione, era già stata con successo avviata grazie al programma della Tv dei ragazzi "Zurlì, il Mago del giovedì", evoluzione della sua performance teatrale (ovviamente dedicata ai più giovani) "Zurlì, mago Lipperlì. Poi, dal 1959 fino al 2009, legò indissolubilmente il suo nome alla rassegna canora per bambini, in breve divenuta atteso appuntamento per gli aspiranti partecipanti ma anche per le famiglie italiane che, con divertimento e interesse, seguivano l'annuale manifestazione che, davvero quasi alla stregua di un Festival della canzone italiana, ha saputo regalare pezzi che, negli anni, sono entrati a far parte della cultura musicale del nostro Paese. Nel 2002, con la presentazione della 45esima edizione, il presentatore ha stabilito un record da Guinness dei primati.

Zurlì, il mago dei piccoli


E l'interesse, nel corso degli anni, è andato tutt'altro che scemando. Tortorella, divenuto ormai volto familiare e carismatico, riuscì a coniugare la vena teatrale del suo personaggio al contesto dell'infanzia, riuscendo a realizzare, da una semplice idea, un programma dalla fortissima carica identitaria, capace di entrare nella quotidianità delle case con la discrezione e la simpatia proprie del mondo dei bambini. Ed è proprio a loro che il Mago Zurlì ha dedicato la sua carriera, collaborando con programmi televisivi, riviste e settimanali per ragazzi, come "Il Corriere dei piccoli" o il libretto "Topolino" e fondando, nel 2010 (in occasione del millesimo mese della sua trasmissione), l'associazione "Gli amici del Mago Zurlì", per i diritti dell'infanzia.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Alessandro Di Battista
LA DECISIONE

Di Battista lascia: "Ma resto nel M5s"

Uno dei maggiori leader pentastellati esce dai palazzi: "Voglio scrivere e girare il mondo". E i militanti già...
Alessio Cerci in azione
SERIE A

Okwonkwo-Donsah rimontano il Verona: il Bologna respira

Il monday-night va ai felsinei: scaligeri avanti due volte ma rimontati e superati. E' il quinto k.o. di fila
Sede dell'Ema
UNIONE EUROPEA

Milano beffata: l'Ema va ad Amsterdam

Pari al ballottaggio. La capitale olandese prevale nel sorteggio. L'Eba a Parigi
Cateno De Luca
SICILIA

Domiciliari revocati a Cateno De Luca

Per il deputato regionale resta il divieto a ricoprire ruoli apicali negli enti coinvolti nell'inchiesta
L'Ara San Juan (repertorio)
SOMMERGIBILE DISPERSO

Possibili segnali dall'Ara San Juan

La Marina argentina avrebbe percepito un rumore proveniente dallo scafo del sottomarino
Angela Merkel
GERMANIA|CRISI POLITICA

L'ultra-destra: "Merkel se ne vada"

Saltata la trattativa con i liberali. Fallisce il sogno del governo "Giamaica"