GIOVEDÌ 18 LUGLIO 2019, 17:43, IN TERRIS

IL LUTTO

Addio a De Crescenzo, il filosofo della "napolitudine"

Ingegnere poi scrittore, cinquanta libri ed esperienze alla regia: raccontò il mondo attraverso Napoli

DM
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Luciano De Crescenzo
Luciano De Crescenzo
C

omunque io certe volte penso che anche se Napoli, quella che dico io, non esiste come città, esiste sicuramente come concetto, come aggettivo". Così parlava Luciano De Crescenzo, attraverso le pagine del suo romanzo cardine, quello in cui a parlare era il professor Bellavista, nelle sue singolari lezioni sull'umanità, divisa "in chi si fa la doccia e chi si fa il bagno" o, più semplicemente, tra quelli che prendono il caffè o non lo prendono. Semplice e immediata chiave di lettura per chi dal Nord scendeva verso Napoli, "la città più Napoli che conosco e che dovunque sono andato nel mondo ho visto che c'era bisogno di un poco di Napoli". Nemmeno il tempo di piangere Andrea Camilleri che se ne va anche lui, il filosofo vesuviano che parlava attraverso la sua città, nonostante da tempo vivesse a Roma. Fra un mese avrebbe compiuto 91 anni De Crescenzo, uno che ha vissuto la vita dell'ingegnere e quella della filosofia, fondendole insieme per ottenere il grimaldello giusto per riuscire a leggere la società contemporanea, quella che passava nell'era del futuro avveniristico con ancora indosso gli abiti della vecchia tradizione.


Uno stile d'eccezione

De Crescenzo ha provato a raccontare quella società lì, leggendola per la prima volta nel 1977 con Così parlò Bellavista, singolare esperienza letteraria, con un viceportinaio che impartisce lezioni di vita parlando della napoletanità e di chi è uomo che ama e chi invece non lo è. Concetto che riprenderà spesso (nel 2014, con Ti porterà fortuna. Guida insolita di Napoli, ma anche con il suo ultimo lavoro, Napolitudine), raccontando il mondo attraverso la lente della sua città. Non solo questo, ovviamente. Nel 1985 la sua prima esperienza alla regia fu proprio con il suo Bellavista, che mise in scena mettendo subito a referto un David di Donatello. Uno stile ironico e pungente, intriso di capacità di lettura e di satira, che lo porteranno a raccontare in chiave del tutto innovativa alcuni dei pilastri della cultura occidentale, come i miti greci e la filosofia medievale. Con la stessa voce di quando raccontava la sua Napoli, quella di "ieri notte e domani mattina".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
SANITÀ

Il primo ospedale a misura di donna

Esordio a Milano della struttura "rosa" ispirata al Brigham and Women Hospital di Boston
CATANIA

Madre tenta di uccidere il figlio. La badante lo salva

Il giovane è un ventenne disabile. La donna gli ha fatto ingerire un flacone di sedativo
Dia
'NDRANGHETA

Decapitati i vertici di due cosche di Cosenza

Arrestato, in Francia, Domenico Stanganelli: era latitante dal 2014
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Bruxelles - Foto © Afp
IL PUNTO

Mutamenti parlamentari

Tre senatori del Movimento Cinque Stelle passano alla Lega, botta e risposta Salvini-Di Maio
Un senza tetto dorme alla stazione
ROMA EST

Firmato accordo tra Inps e Comunità di Sant’Egidio

Al via un centro di integrazione per facilitare l’erogazione dei servizi di base alle fasce deboli
Neve in città
MALTEMPO

Allerta neve nel Nord Italia

Al Centro farà la sua comparsa sull'Appennino sopra i 1400 metri
Ugo Grassi

Quando l'eletto è sganciato dall'elettore

Dichiarazioni al vetriolo quelle rilasciate da Luigi Di Maio per l’approdo del Senatore Ugo Grassi alla Lega,...
Boris Johnson raggiunge la maggioranza assoluta
ELEZIONI

Trionfa Johnson: Regno Unito verso la Brexit

Tracollo dei laburisti, al premier la maggioranza assoluta: cosa succede ora
Sergio Mattarella a Palazzo Marino con il sindaco di Milano, Beppe Sala
L'ANNIVERSARIO

Piazza Fontana, Mattarella: "Uno strappo lacerante"

Milano ricorda la strage del 1969. Il Capo dello Stato incontra le vedove Pinelli e Calabresi: "Attività depistatoria...
MANOVRA

Atlete professioniste, Christillin: "Punto di partenza, le cose stanno cambiando"

A Interris.it, la prima Consigliera europea della Fifa: "Ora sta alle singole federazioni aderire"
DEVOZIONE MARIANA

L'omaggio di Francesco alla Morenita

Oggi alle 18 il Papa celebra la Messa nella basilica di San Pietro per la festa della Beata Vergine Maria di Guadalupe. Domani il...
TV

Don Buonaiuto: “Fermiamo il genocidio degli innocenti”

A "Storie Italiane" il sacerdote anti-tratta della Comunità Papa Giovanni XXIII lancia un appello per una...