Voleva salvare una prostituta, ma gli hanno tagliato la lingua

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:43

[cml_media_alt id='2556']prostituzione4[/cml_media_alt]Voleva aiutare una giovane prostituta a cambiare vita, a uscire dal giro della tratta del sesso. Ma questo ai “gestori” della giovane non è andato bene e stanotte, sulla Litoranea di Salerno, l’hanno picchiato violentemente provocandogli numerose fratture e contusioni su tutto il corpo. Infine, per convincerlo a chiudere la bocca e farsi i fatti suoi, gli hanno tagliato la lingua.

È successo questa notte a un 43 enne salernitano. L’uomo, che da tempo intratteneva rapporti frequenti con una lucciola 24enne originaria della Bulgaria, si era deciso a soccorrere la ragazza dal giro della prostituzione, e tutto ciò che è riuscito ad ottenere è stato un violento “invito al silenzio”.

Gli uomini della squadra mobile di Salerno non escludono che il taglio sulla lingua sia un chiaro segno di avvertimento: tacere e non immischiarsi nella questione. L’aggressore ancora non è stato identificato, mentre il “protagonista” della triste vicenda si trova ora all’ospedale San Giovanni di Dio e secondo i medici ne avrà per altri 30 giorni. Al momento dell’aggressione, l’uomo e la 24enne si trovavano in macchina insieme, e la Squadra mobile sta conducendo le indagini per approfondire la questione.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.