MARTEDÌ 27 GENNAIO 2015, 11:30, IN TERRIS

Vigili assenteisti, dalle indagini "emerge gravità"

La relazione è stata consegnata alla magistratura in quanto il prefetto e l'autorità garante sugli scioperi avevano proibito agli agenti di riunirsi in assemblee sindacali indette per la notte del 31 dicembre

AUTORE OSPITE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Vigili assenteisti, dalle indagini
Vigili assenteisti, dalle indagini "emerge gravità"
Si è conclude oggi il primo step sull’indagine del caso sull’assenteismo dei vigili nella notte del 31 dicembre 2014. Lo ha reso noto il Campidoglio che con un nota ha comunicato l’avvenuta consegna della relazione redatta dal comandante degli agenti della polizia locale di Roma Capitale, Raffaele Clemente, e dalla vicecomandante Raffaella Modalfieri, incaricata dell’Inchiesta. Ora saranno il ministero della Semplificazione e Pubblica Amministrazione, l’Authority garante e la Procura della Repubblica di Roma che dovranno verificare la situazione e se si siano verificati reati penali.

“L’assenza improvvisa di 745 vigili per malattia, di 89 perché hanno donato il sangue, di 249 per la legge 104, di altri 140 per altre motivazioni (articolo 19 e legge 53) si configura come una assoluta anomalia che non può essere frutto del caso e che anzi appare organizzata”. Questo il quadro di “notevole gravità” descritto nella relazione presentata oggi, ma grazie a questa prima parte si è giunti “all’identificazione di 31 procedimenti che sono stati consegnati all’Ufficio provvedimenti disciplinari di Roma Capitale per i quali le sanzioni previste superano gli 11 giorni di sospensione, e possono arrivare al licenziamento. Altri sette casi (per cui le sanzioni sono all’interno dei 10 giorni di sospensione) sono stati, invece, affidati ai diversi gruppi del corpo”.

“Resta la questione più rilevante – si legge inoltre nella nota emessa dal Campidoglio - e che la relazione indica: le assenze della notte del 31 dicembre si sono verificate dopo la proibizione (decisa dal prefetto e dall’autorità garante sugli scioperi) di assemblee sindacali indette per la stessa notte del 31 come replica all’annuncio, fatto il 17 dicembre, dell’avvio della rotazione a partire da gennaio 2015. Da qui la decisione che il materiale sia consegnato alla magistratura, all’Authority e al Ministero”.
Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
ECOBONUS

Tornano gli incentivi per le auto ecologiche

Fino al 20 novembre è possibile acquistare una nuova auto con lo sconto fino a 4.000 euro
INCIDENTI IN MONTAGNA

Alpinista scivola e muore in Valle Camonica

L’uomo, insieme a due amici per una scalata, è caduto per cento metri prima dello Spigolo Cassin. Per recuperare il...
GALLARATE

Aggressione al sacrestano di colore: “Ora temo per la mia vita”

L’uomo, originario del Burundi e cittadino italiano dal 2015, è stato attaccato da un uomo che lo ha spesso...
Ida Colucci, ex-direttrice del Tg2
GIORNALISMO

Lutto al Tg2, scomparsa Ida Colucci

Direttrice del telegiornale, ha dedicato la sua vita all'informazione
Simon Gautier
CILENTO

Aperta un'inchiesta sulla morte di Simon Gautier

L'ipotesi è che, dopo aver lanciato l'allarme, il 27enne sia deceduto nell'arco di 45 minuti
MIGRANTI

La Spagna apre i porti nelle Baleari, Open Arms vuole sbarcare a Lampedusa

La Francia è disposta ad accogliere 40 migranti. I 27 minori non accompagnati oggi a Porto Empedocle saranno trasferiti...