Valanga sulla pista da sci: tragedia in Val Senales

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:55

Si è consumata in una frazione di secondo la tragedia sulla pista da sci della Val Senales, in Alto Adige, dove una slavina ha raggiunto e travolto una donna di 25 anni e la sua bimba di 7. Anche un'altra bambina, inizialmente rianimata sul posto e trasportata in gravissime condizioni all'ospedale Santa Chiara di Trento, è deceduta per le gravissime ferite riportate. La valanga si è staccata a oltre tremila metri quota, tra la forcella dei contrabbandieri e il rifugio Teufelsegg, investendo in pieno la pista da sci sottostante e la comitiva di tedeschi che, in quel momento, la stava percorrendo, alle 12.50. Secondo le testimonianze, si è trattato di una slavina di enormi dimensioni, con una larghezza di almeno 150 metri. Immediato l'intervento dei militari del soccorso alpino della Guardia di Finanza in servizio di vigilanza piste con un'unità cinofila, il soccorso alpino e dei vigili del fuoco ma per le tre vittime non c'è stata speranza.

Altri incidenti

Un'altra valanga si è verificata anche a Punta Cervinia, nelle Alpi Sarentine, travolgendo un gruppo di sciatori: una persona è stata estratta viva dai suoi compagni, mentre una terza valanga si è staccata da un costonte del Col de Riciogogn nel parco naturale Fanes-Senes-Braies nelle vicinanze di San Vigilio di Marebbe, senza fortunatamente coinvolgere sciatori. La slavina della Val Senales è oggetto di indagini da parte degli esperti del Soccorso Alpino, in quanto a provocarla potrebbero essere stati alcuni sciatori che percorrevano un manto nevoso fuori pista.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.