USA: AUMENTANO GLI OMICIDI IN MOLTE CITTA’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:01

Le autorità americane sono preoccupate a causa di un allarmante aumento degli omicidi in molte città degli Usa. Per far fronte a questa ondata di violenza si è già tenuto un summit convocato d’urgenza in agosto, al quale seguirà in questo mese – in una data da stabilire – una conferenza ad hoc su iniziativa del Dipartimento di Giustizia.

Secondo i dati raccolti dal quotidiano New York Times, in testa alla classifica delle città più violente c’è Milwaukee, nel Wisconsin, dove dall’inizio di quest’anno a metà agosto sono stati registrati 104 omicidi, ben il 76% in più rispetto ai 59 dello stesso periodo del 2014. Seguono St. Louis in Missouri e Baltimora nel Maryland, rispettivamente con aumenti del 60% e del 56%.

Comunque in tutti i Paesi degli Stati Uniti almeno 35 città registrano un aumento degli omicidi o dei crimini violenti (in alcuni casi entrambi), e tra le dieci città principali c’è anche New York con un aumento del 9% degli omicidi, a quota 208. In particolare, nel 2014, New York e Chicago, in Illinois, avevano registrato i tassi di omicidi più bassi da decenni.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.