Acilia: uomo ferito a colpi d’arma da fuoco in strada a Roma

L'uomo - un 44enne romano con precedenti - è ricoverato in prognosi riservata ma sembra che non sia in pericolo di vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:12

Un uomo è stato ferito a colpi d’arma da fuoco in strada ieri sera ad Acilia, nel quadrante sud di Roma. Sul luogo dell’attentato, avvenuto in via Giovanni Franzoni, sono giunti i carabinieri della stazione di Acilia e del Nucleo investigativo di Ostia, oltre ai sanitari. Secondo quanto si è appreso, il pregiudicato vittima dell’agguato sarebbe stato ferito al petto e a un fianco. Trasportata dal 118 in ospedale, la vittima è stata sottoposta a intervento chirurgico.

La ricostruzione

Ora l’uomo – un 44enne romano con precedenti – è ricoverato in prognosi riservata nell’ospedale San Camillo, ma sembra che non sia in pericolo di vita.

Ai militari ha raccontato che, mentre camminava vicino casa, due persone in scooter e casco integrale lo hanno affiancato. Uno dei due ha teso il braccio e ha sparato tre volte. Tanti i bossoli ritrovati, con due colpi andati a segno al petto e al fianco. L’aggressore è poi scappato a bordo della moto guidata dal complice, facendo perdere le proprie tracce.

Le ipotesi

A dare l’allarme, poco dopo le 19, alcuni resistenti che hanno sentito colpi d’arma da fuoco in strada. Il 118 ha trovato il 44enne a terra in una pozza di sangue, ma cosciente. Sulla via dell’agguato non ci sono telecamere, ma non è escluso che qualche immagine possa uscire fuori da quelle delle strade vicine, sulle quali ci sono diversi negozi privati, scuole e farmacie.

Ogni ipotesi è al vaglio degli investigatori che, nel frattempo, scavavo anche nel passato della vittima che verrà ascoltata nelle prossime ore.

Il precedente

Sempre Acilia, nel settembre del 2019, era stata teatro di un’altra sparatoria in strada. Un uomo era stato gambizzato venerdì 13 settembre pomeriggio in via Ingoli. Per l’agguato a E.L., 53 anni, gli inquirenti esclusero però l’intervento della criminalità organizzata avallando la pista passionale. La vittima infatti non aveva precedenti. Papa Francesco visitò Acilia – quartiere con una forte presenza criminale – nel 2017.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.