Uno tsunami colpisce Palu

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00

Paura in Indonesia per uno tsunami che ha scaricato la sua forza e distruzione sull'arcipelago di Sulawesi, colpendo in particolare la città di Palu, la capitale della provincia. A confermarlo il portavoce dell'istituto geofisico indonesiano, Hary Tirto Djatmiko. La tv indonesiana mostra un video girato con il cellulare dove si vede una potente onda che colpisce Palu – situata a 80 chilometri dall'epicentro che ha causato lo tsunami – con persone che urlano e scappano. 

L'allerta ritirata

Lo tsunami è stato causato da un violento terremoto di magnitudo 7.5 della scala Richter che ha colpito l'arcipelago poco prima delle 13 italiane. Il sisma è stato registrato poche ore dopo la prima serie di scosse di questa mattina, la più potente delle quali era di magnitudo 6.1. Il terremoto ha causato la morte di una persona e il crollo di molte abitazioni. Immediatamente è stato lanciato l'allarme tsunami per tutta la costa occidentale di Sulawesi e la costa orientale del Borneo indonesiano. Poco tempo dopo, però, un portavoce dell'agenzia per i disastri, Sutopo Purwo Nugroho, aveva comunicato che l'allerta per lo tsunami era rientrata

Molti dispersi

Palu e Donggala, due città nell'arcipelago di Sulawesi, risultano essere quelle più colpite dallo tsunami. La potenza delle onde ha spazzato via molte case e, secondo quanto riferito dalle autorità, molte persone risultano disperse. nel dicembre del 2004, un terremoto di magnitudo 9.1 al largo dell'isola di Sumatra, nell'ovest dell'Indonesia, causò uno tsunami che provocò 230mila morti in una decina di Paesi del sudest asiatico. 

Difficili i soccorsi

Le autorità indonesiane, nel frattempo, hanno fatto sapere che a causa del buio e delle interruzioni alle telecomunicazioni i soccorsi sono più difficili. Per ora non è stato possibile stilare un bilancio delle vittime e dei danni. Il portavoce dell'agenzia nazionale per la gestione dei disastri, Suotpo Purwo Nugroho, ha sottolineato che fino a domani mattina i soccorsi saranno limitati. “Tutto il potenziale nazionale verrà dispiegato, e domattina invieremo un aereo da trasporto militare Hercules ed elicotteri per fornire assistenza nelle aree colpite dallo tsunami”. L'aeroporto di Palu è stato chiuso almeno fino a domani. 

 

 

 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.