MERCOLEDÌ 10 GIUGNO 2015, 002:30, IN TERRIS

UCRAINA, INCENDIO IN UN DEPOSITO DI PETROLIO: 4 MORTI

Le persone ferite sarebbero almeno 14

AUTORE OSPITE
UCRAINA, INCENDIO IN UN DEPOSITO DI PETROLIO: 4 MORTI
UCRAINA, INCENDIO IN UN DEPOSITO DI PETROLIO: 4 MORTI
Sono almeno quattro le persone che hanno perso la vita nel vasto incendio scoppiato in un deposito di Glevaka, vicino Kiev. Il ministro dell'Interno ucrino Arsen Avakov ha annunciato nella serata di ieri il ritrovamento dei cadaveri dei tre pompieri che erano stati dispersi e che si aggiungono ad un dipendente del deposito di petrolio, la cui morte era già stata accertata. I feriti dell'incidente sono almeno 14, di cui alcuni in gravi condizioni. Secondo le informazioni divulgate dal ministero degli interni, l'incendio è divampato per problemi tecnici durante i processi di raffinazione.

In un primo momento le autorità dell'ucraina avevano ipotizzato che l'incendio nel deposito di petrolio della società Brsm-Nafta fosse di natura dolosa e la stessa società non aveva escluso la pista dell'attentato terroristico, ipotesi che non è stata confermata dagli inquirenti durante la ricostruzione dei fatti.

Secondo alcuni testimoni, vari mezzi dei pompieri hanno preso fuoco per il calore, mentre molti soccorritori hanno dovuto cercare riparo in quanto era impossibile rimanere nei pressi del gigantesco rogo che ha interessato 16 cisterne, ognuna delle quali conteneva 900 metri cubi di carburante.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Recep Tayyip Erdogan
CAOS GERUSALEMME

Erdogan al vetriolo: "Israele terrorista"

Il presidente turco apre il vertice dell'Oic: "La Città santa sia capitale della Palestina"