Uccide l'anziana madre e confessa: arrestato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:08

Uccide l'anziana madre e cerca di depistare l'omicidio presentandolo come “morte naturale”. Ma non è riuscito nel suo intento di depistare le indagini. Per tale motivo la Polizia di di Bologna ha arrestato l'uomo accusandolo di omicidio.

Ad avviare le indagini la morte della donna, che inizialmente era sembrata per cause naturali vista l'età avanzata della vittima, ma che poi ad un esame più accurato ha insospettito gli investigatori della squadra Mobile, i quali nel corso di tutta la giornata di ieri hanno sentito la versione dell'uomo che però presentava numerose contraddizioni. Sottoposto a interrogatorio da parte del pm ed alla presenza del suo avvocato, l'uomo ha infine ammesso le sue responsabilità.

Il precedente

L'ultimo caso di matricidio in Emilia Romagna è avvenuto lo scorso 20 settembre a Sassuolo, in provincia di Modena. In quella occasione l'omicida, Paolo Fontana, 53 anni (chimico in una ceramica del posto) ha ucciso l'anziana madre 85enne, Elide Valentini, soffocandola nel sonno per poi togliersi a sua volta la vita lanciandosi dal ponte Secchia, a Baiso, nel reggiano. “Era esausto, non ce la faceva più”, dissero alcuni vicini di casa. Pare infatti che l'uomo si prendesse cura della mamma inferma ma anche del fratello, ricoverato in una struttura.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.