Tragedia in un centro di accoglienza: bimbo muore soffocato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:10

Tragedia a Villasor, nel Medio Campidano, in Sardegna, dove questa mattina un bambino di un anno è deceduto. Il piccolo era ospite insieme alla mamma, originaria del Mali, in un centro di accoglienza. In base alle prime informazioni, il bimbo sarebbe rimasto soffocato mentre mangiava. Inutile l'intervento dei medici. 

I soccorsi

Il bambino era nato a Cagliari da una coppia di migranti, la mamma originaria del Mali e il papà della Nigeria. L'incidente si sarebbe verificato mentre Keita, questo il nome del piccolo, stava facendo colazione con la mamma. A un certo punto, però, un boccone gli ha ostruito le vie respiratorie. La mamma è immediatamente corsa a cercare aiuto e sul posto è arrivata l'ambulanza del 118. I medici hanno cercato di salvare la vita al piccolo per quasi due ore, a tratti il piccolo sembrava potersi riprendere, ma alle 11.30 il suo cuore ha smesso di battere. Sul posto è stato fatto arrivare anche l'elisoccorso, ma il velivolo è ripartito vuoto perché il bimbo era oramai morto. Il suo corpicino senza vita è stato portato nella camera mortuaria del cimitero del paese. I carabinieri della compagnia di Sanluri hanno lavorato tutta la mattina per ricostruire la vicenda. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.