THAILANDIA, ESPLOSIONE NEL CENTRO DI BANGKOK: ALMENO 27 MORTI E 80 FERITI

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:08

Era stato nascosto all’interno di una motocicletta l’ordigno che è esploso nei pressi del tempio buddista di Erwan, nel centro della città di Bangkok. Un bilancio spaventoso che parla di almeno 27 morti, di cui 4 sono stranieri, e 80 feriti. Tra le vittime ci sarebbero numerosi turisti e la Farnesina ha comunicato che sta effettuando le verifiche necessarie per capire se dei cittadini italiani siano rimasti coinvolti nella deflagrazione.

“Posso confermare che si è trattato di una bomba, ancora non possiamo dire di che tipo, stiamo verificando”, ha riferito il portavoce del capo della polizia thailandese, il generale Prawut Thavornsiri. L’esplosione, che si è verificata intorno alle 19 locali, le 14 italiane, è avventa all’intersezione di Ratchaprasong, una zona molto traffica e frequentata da turisti. La zona inoltre è un importante snodo dell’economia della città, in quanto lì hanno sede ben tre centri commerciali, uffici e hotel di lusso. Su Twitter sono state pubblicate le prime immagini e un video nel quale si vede il momento dell’esplosione.

“I responsabili intendevano distruggere l’economia e il turismo, perché l’incidente si è verificato nel cuore del distretto turistico”, ha dichiarato il ministro della Difesa thailandese, Prawit Wongsuwan. Inoltre poco dopo l’esplosione la polizia locale ha fatto detonare anche un secondo ordigno.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENRTO 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]ail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.