Texas, ancora una strage: cinque morti a Odessa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 3:13

Non è bastato il sangue innocente versato a El Paso: altre cinque persone, in Texas, hanno trovato la morte nell'ennesima follia perpetrata attraverso armi da fuoco. Un gesto inspiegabile da parte di un uomo che, dopo aver rubato un furgone e sparato a un agente con un fucile, ha preso di mira un centro commerciale della città di Odessa, iniziando a colpire i clienti, scegliendoli a caso. Cinque morti accertati, almeno 21 feriti e il sospettato ucciso dalla Polizia in un breve scontro a fuoco. Non ci sarebbe un altro sparatore, come sospettato inizialmente: l'uomo avrebbe agito completamente da solo, uccidendo quante più persone possibile a Odessa prima di dirigersi verso Midland, dove è stato raggiunto e ucciso dai poliziotti nel parcheggio di un cinema dove, forse, aveva intenzione di compiere una nuova strage. Una nuova scia di sangue a soli 500 chilometri da El Paso.

L'autore del massacro, del quale non è stata rivelata l'identità, è stato indicato come un uomo di circa 30 anni. In un filmato diffuso poco dopo, sembra essere mosrtato il video della sua ucccisione nel parcheggio del cinema a Midland, dove è stato intercettato dalle Forze dell'ordine americane.

In aggiornamento

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.