VENERDÌ 15 FEBBRAIO 2019, 11:10, IN TERRIS


FRANCIA

Terrore a Parigi: attacco con l’acido in metro

La vittima, un ragazzo di 20 anni, è in pericolo di vita: ha gravi ustioni al volto e alle mani

MILENA CASTIGLI
La metropolitana parigina
La metropolitana parigina
G

rande paura stamattina nella metropolitana di Parigi. Una persona è rimasta gravemente ferita da un attacco con l'acido avvenuto sulla linea 1 della metro della Capitale francese. La notizia è stata riportata dal canale d'oltralpe France 3 che ha citato come fonte la poliza parigina. Secondo il quotidiano Le Parisien, che cita polizia e vigili del fuoco, la vittima - un giovane sulla ventina - è in pericolo di vita: avrebbe riportato gravi ustioni al volto e alle mani ed è ricoverato in prognosi riservata. 


Diverbio

Da quanto evidenziato dagli investigatori, non si tratterebbe di un attacco terroristico ma di un diverbio di natura passionale tra due conoscenti. Infatti l'attacco - avvenuto tra le stazioni Bastille e Gare de Lyon - è scaturito in seguito a un diverbio tra i due. Al momento, l'aggressore è ancora in fuga.

Quello di oggi è il secondo caso di incidenti con l’acido sulla metropolitana di Parigi nel giro di pochi giorni: mercoledì sera, due persone sono state ustionate dopo che una bottiglia di acido era stata versata su un sedile e sul pavimento all’interno della metropolitana sulla linea 11. 

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Migranti
LIBIA

Msf: "Emergenza malnutrizione nei centri per migranti"

Un pasto ogni 2-3 giorni: "La Libia non è un porto sicuro"
Lavorazione industriale del cuoio
LOCRI

Scoperta evasione fiscale da 10 mln di euro

Denunciati i legali rappresentanti di due società operanti nella concia del cuoio
Spaccio di droga
NAPOLI

Traffico di droga ed estorsioni, 11 arresti

I destinatari dei provvedimenti sono residenti tra Frattamaggiore e Frattaminore
Il bus incendiato a San Donato
L'ATTACCO

Bus incendiato: studenti ancora sotto choc

Buona parte degli alunni coinvolti non tornerà a scuola oggi. Sy sotto stretta sorveglianza
Auto di lusso
PORDENONE

Maxi truffa su auto di lusso: 835 persone raggirate

Decine di indagati. Eseguiti anche ingenti sequestri di immobili e valori in tutt'Italia
Tribunale

Chi ha buone orecchie intenda

La vicenda triste del capogruppo dei M5stelle al Comune di Roma insegna a tutti, ancora una volta, che non basta...