Terremoto magnitudo 6.4: centinaia di feriti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:13

E' di almeno 729 feriti il bilancio provvisorio del terremoto di magnitudo 6.4 che nella serata di domenica ha colpito l'ovest dell'Iran, nella provincia di Kermanshah, secondo quanto riferito dall'agenzia iraniana Irna. La scossa è stata registrata alle 20.07 locali ed è stata avvertita in otto province iraniane e nel vicino Iraq fino alla capitale Baghdad, oltre che in Kuwait e in Israele. In molti villaggi è stata interrotta l'erogazione di elettricità e gas. L'epicentro del terremoto è stato localizzato vicino alla città di Sarpol-e Zahab. La provincia di Kermanshah, lo scorso anno, fu colpita da un terremoto magnitudo 7.3 che provocò circa 600 morti. 

La situazione

La tv di stato iraniana ha comunicato che al momento non si registrano morti, ma diversi edifici sono stati danneggiati. Durante la notte e la mattina sono state registrate almeno 165 scosse di assestamento, due delle quali di magnitudo 5. L'esercito e i Guardiani della rivoluzione sono impegnati nelle operazioni di soccorso. Migliaia di coperte e tende sono state distribuite ai residenti che hanno passato la notte all'aperto, con temperature di poco superiori allo zero. Inoltre, i soccorritori hanno sottolineato che molte delle persone sono rimaste ferite durante la fuga e non a causa dei crolli. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.