SABATO 22 APRILE 2017, 11:04, IN TERRIS

Telefonano ai vigili del fuoco: "Correte, brucia tutto". E lanciano il figlio nel vuoto

Incendio in un appartamento nell'entroterra di Genova: famiglia costretta a saltare per sfuggire alle fiamme. Il bambino è grave

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Telefonano ai vigili del fuoco:
Telefonano ai vigili del fuoco: "Correte, brucia tutto". E lanciano il figlio nel vuoto
Drammatico incendio a Casella, nell'entroterra di Genova: nella notte il fuoco ha avvolto un appartamento al secondo piano di uno stabile in cui dormiva una coppia con il figlio di sette anni. Per salvarsi, i genitori hanno lanciato il bambino ai primi soccorritori e poi si sono gettati a loro volta.

Tutto è cominciato intorno alle 3 quando Vincenza Sansone, 50 anni, originaria di Palermo, ha chiamato i vigili del fuoco. Una telefonata disperata: "Correte, qui brucia tutto". Il marito, Alessio Fraietta, 49 anni, ha avvolto il figlio Giuseppe in una coperta ma mentre si stava calando dalla finestra per sfuggire alle fiamme è stato costretto a lanciare il piccolo verso i primi soccorritori. Nella caduta il piccolo ha riportato alcune contusioni ma a causa del fumo che ha respirato è stato trasferito in codice rosso all'ospedale pediatrico Gaslini di Genova, con prognosi riservata. Meno gravi le condizioni del padre, che si è lanciato da circa 5 metri e ha riportato una frattura, e della madre, ricoverata in codice giallo: la sua caduta è stata attutita da un filo per stendere la biancheria e ha riportato solo alcune ustioni.

L'abitazione della famiglia era all'ultimo piano di un palazzina di due piani. Il solaio a causa dell'incendio è crollato distruggendo i due appartamenti sottostanti: uno era sfitto, l'altro è occupato da un'anziana che però non era in casa perché era andata a dormire dalla figlia. Al pianterreno dell'edificio invece ci sono alcuni negozi fra cui un bar. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco da Busalla e dalla centrale di Genova, con dispositivi autoprotettori per addentrarsi nella palazzina invasa dal fumo, oltre a uomini della Protezione civile. I soccorritori hanno fatto appena in tempo ad allontanarsi prima che si verificasse il crollo. Secondo le prime indagini, a innescare il rogo sarebbe stata una stufetta a legna della famiglia Fraietta.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS

Le 5 criticità della Manovra

Non si può nascondere che la maggioranza sia un po’ in affanno e che la corsa verso la redazione e...
Le ambulanze della
TESTIMONIANZA

Nadia Toffa, la morte non ha l'ultima parola

Fondazioni, premi, ambulanze: quando l'impegno sociale diventa memoria condivisa
SOLIDARIETÀ

Roma-Robe, il ponte della misericordia

Presepe solidale della Comunità Missionaria di Villaregia in aiuto dell'Etiopia
EXPORT

Record storico: spumante supera champagne

Mai tante bollicine italiane esportate nel mondo (+ 9%). Ora la battaglia è sulle etichette Ue
Una foto del luogo dell'incidente in provincia di Venezia - Foto © Vigili del Fuoco / Ansa
ALLARME SOCIALE

Sempre più giovani vittime del sabato sera

Asaps: "In due mesi, morti in cinquanta". E c'è chi parla di strage
Igor Mitoraj, Cristo risorto, Basilica di Santa Maria degli Angeli, Roma

In Cristo, nasciamo uomini nuovi

"Sei tu colui che deve venire o dobbiamo aspettare un altro?" chiedono a Gesù i discepoli di Giovanni...
Imprese
IMPRESE

Il Lazio è la prima regione per crescita delle esportazioni

Il settore farmaceutico traina l'exoport nel terzo trimestre del 2019. Gli investimenti nella formazione e la sfida della...
Una sardina ai piedi della Basilica romana
LA MANIFESTAZIONE

Le Sardine conquistano Roma

Trentacinquemila persone, San Giovanni è invasa: "Abbiamo raggiunto l'obiettivo"
BRESCIA

Due ciclisti travolti e uccisi da un'auto

Nel milanese lo scontro tra una Opel e un autobus ha provocato tre feriti
I famosi
BARI

Traffico di falsi di Nino Caffè: 43 a giudizio

Sequestrate 21 opere attribuite falsamente al maestro e poi vendute come originali in internet
Papa Francesco
UDIENZA

Il Papa alle ausiliari diocesane: "In voi il dono della dedizione"

Il Santo Padre riceve le collaboratrici apostoliche di Padova e Treviso
La I° edizione del Premio
APPUNTAMENTI IN CALENDARIO

Premi e rassegne del Natale solidale

Dal progetto etico "Con il sole sul viso" ai Comuni che per le feste natalizie puntano sul volontariato: l'impegno...