VENERDÌ 08 MAGGIO 2015, 12:50, IN TERRIS

STRAGE DI MIGRANTI, IL PROCURATORE DI CATANIA: "SAREBBERO 800 I MORTI"

Inoltre il pm sta valutando la possibilità di recuperare il relitto individuato ieri dalla Marina MIlitare

AUTORE OSPITE
STRAGE DI MIGRANTI, IL PROCURATORE DI CATANIA:
STRAGE DI MIGRANTI, IL PROCURATORE DI CATANIA: "SAREBBERO 800 I MORTI"
Potrebbero essere 800 e non 700 le vittime del naufragio di migranti dello scorso 18 aprile, avvenuto ala largo della Libia. Lo ha dichiarato il Procuratore di Catania, Giovanni Salvi, durante una conferenza stampa tenuta dopo la localizzazione del barcone affondato. Il procuratore ha aperto un'inchiesta sulla strage, affermando che il "natante trovato dalla Marina è compatibile con queste cifre" e che al suo interno sono stati avvistati molti corpi.

"Valuteremo la possibilità di recuperare il relitto in base all'esigenza di accertare se i portelloni erano chiusi o aperti", ha sottolineato il procuratore salvi, spiegando che da questo elemento dipende l'accusa che sarà contestata ai due scafisti, il comandante tunisino e il suo aiutante siriano, entrambi arrestati dalle forze dell'ordine. "Dopo aver esaminato i filmati, faremo una valutazione tecnica - ha detto il procuratore - un portellone era aperto, l'altro, quello di poppa, era chiuso, ma bisognerà stabilire se si sia chiuso a causa del naufragio".

Nella giornata di ieri, infatti, la Marina Militare ha effettuato una prima perlustrazione del relitto che si è inabissato ad una profondità di circa 370 metri. Inoltre, dalle immagini si sono potuti vedere i segni dell'impatto sulla parte anteriore dell'imbarcazione e sulla fiancata sinistra. "Ci sono molti morti, molti dei quali all'interno della stiva inferiore - ha aggiunto Salvi - anche se non possiamo dire con certezza quanti, ma acnhe questo è riscontrato dalle dichiarazioni dei testimoni".

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza del Milan al termine del match contro il Bologna
CALCIO | SERIE A

Frenano Roma e Napoli, sorride il Milan

Giallorossi e partenopei fermati sullo 0-0 da Chievo e Fiorentina. Primo successo per Gattuso, ok Udinese e Sassuolo
Monsignor Antonio Riboldi
NAPOLI

Addio a monsignor Riboldi, protagonista della lotta alla camorra

Il vescovo emerito di Acerra (Napoli) si è spento all'età di 94 anni
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MATTARELLA

"Il rispetto dei diritti umani è il pilastro di una società giusta"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani
Il Duomo di Milano
CONCERTO DI NATALE

Arie sacre in Duomo di Milano

In scaletta le più belle "Ave Maria" del reportorio classico
Spelacchio
NATALE A ROMA

"Spelacchio", l'albero più sbeffeggiato sui social

L'abete di Piazza Venezia è considerato uno dei peggiori che Roma Capitale abbia mai avuto
La Stazione spaziale internazionale
MICRORGANISMI IN ORBITA

Trovati batteri terrestri all'interno della Stazione Spaziale

Sono stati portati in orbita dagli astronauti