MARTEDÌ 18 AGOSTO 2015, 14:30, IN TERRIS

STRAGE DI FERRAGOSTO, ARRESTATI 8 SCAFISTI: CONTESTATO IL REATO DI OMICIDIO VOLONTARIO

Secondo i testimoni, i migranti chiusi nella stiva del barcone sono stati presi a calci e pugni dai membri dell'equipaggio

EDITH DRISCOLL
STRAGE DI FERRAGOSTO, ARRESTATI 8 SCAFISTI: CONTESTATO IL REATO DI OMICIDIO VOLONTARIO
STRAGE DI FERRAGOSTO, ARRESTATI 8 SCAFISTI: CONTESTATO IL REATO DI OMICIDIO VOLONTARIO
Sono otto gli extracomunitari, tra cui un minorenne, che sono stati arrestati dalla Polizia e dalla Guardia di finanza di Catania perché ritenuti gli scafisti del barcone con 312 migranti e 49 cadaveri soccorso dal pattugliatore della Marina Militare Cigala Fulgosi nel Canale di Sicilia. Sono accusati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e omicidio volontario plurimo.

I presunti scafisti sono il comandante del barcone e i componenti dell'equipaggio. Secondo quanto accertato questi ultimi si occupavano delle distribuzione dell'acqua, della disposizione dei profughi e, in considerazione dell'elevato numero di persone, del mantenimento dell'ordine a bordo che veniva esercitato con violenza con pugni, calci, bastoni e cinghie nei confronti soprattutto di quei migranti che cercavano di salire dalla stiva in cui erano ammassati e nella quale sono morti probabilmente a causa della mancanza di aria e delle esalazioni dei gas di scarico.

"Le indagini sono iniziate nell'immediatezza, non appena la nave norvegese è giunta in porto. Alcuni dei superstiti hanno indicato chi era il comandante dell'imbarcazione e i membri dell'equipaggio e soprattutto hanno detto chi erano le persone che impedivano a quei poveri disgraziati che erano nella stiva di uscire per respirare'". Lo ha detto in conferenza stampa il procuratore della Repubblica di Catania, Michelangelo Patané, dopo l'arresto di 8 scafisti accusati di omicidio volontario per la morte dei 49 immigrati nella stiva del barcone soccorso a ferragosto. Il reato, ha spiegato il procuratore, è stato contestato perché' "molti hanno tentato di uscire per prendere aria ma sono stati respinti a colpi di cinghia ed altri oggetti e pedate in testa. Di conseguenza hanno cagionato la morte, verosimilmente per asfissia, di 49 persone, stipate nella stiva, dove arrivavano anche i gas di scarico".

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Jacqueline de la Baume Dürrbach, Il cartone del Guernica esposto in Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Roma
PICASSO

In mostra "Guernica icona di pace"

Alla Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani dal 18 dicembre al 5 gennaio 2018
Il Segretario del Pd Matteo Renzi
ELEZIONI

Renzi: "Il Pd sarà il primo partito"

"Boschi oggetto di un’attenzione spasmodica, si deve candidare"
Presepe

La solita ipocrisia

Il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, invita le scuole dell’Isola ad allestire il Presepe in...
Esempi di colture in una 'serra marziana' (fonte: Enea)
HORTEXTREME

Il primo "orto marziano" è Made in Italy

Ben 4 le prime verdure consegnate al Forum spaziale austriaco
Poliziotti russi (repertorio)
TERRORISMO

Sventato attacco dell'Isis a San Pietroburgo

Putin ha ringraziato Trump per le informazioni passate dalla Cia all'Fsb
 Rebecca Dykes, la vittima
LIBANO

Giallo sulla morte di una diplomatica britannica

Il cadavere della donna è stato rinvenuto lungo un'autostrada. E' stata strangolata