SABATO 22 AGOSTO 2015, 001:02, IN TERRIS

SPARI SUL TRENO AMSTERDAM-PARIGI: FERMATO UN UOMO ARMATO DI KALASHNIKOV

L'attentatore di origine nordafricana avrebbe aperto il fuoco prima di essere bloccato dai passeggeri . Tre feriti

REDAZIONE
SPARI SUL TRENO AMSTERDAM-PARIGI: FERMATO UN UOMO ARMATO DI KALASHNIKOV
SPARI SUL TRENO AMSTERDAM-PARIGI: FERMATO UN UOMO ARMATO DI KALASHNIKOV
Armato di kalashnikov - e forse anche di altre armi - un uomo è salito alla stazione di Bruxelles, ha preso di mira passeggeri americani e britannici sparando,  prima di essere bloccato. Si tratta di un marocchino di 26 anni. L'agguato è avvenuto vicino ad Arras, nel nord della Francia, poco dopo le 16, sul treno ad alta velocità Amsterdam-Parig; tre persone - come detto - sono rimaste ferite. A fermare l'aggressore sono stati tre marines che si trovavano nel vagone. Tra i feriti ci sarebbe anche l'attore francese Jean-Hugues Anglade.

Il ministro degli Interni, Bernard Cazeneuve, è andato ad Arras subito dopo aver appreso la notizia della sparatoria, riferisce il ministero. Hollande ha commentato con un tweet: "Esprimo la mia solidarietà ai feriti dell'attacco sul treno Amsterdam-Parigi. Sono in corso sforzi per far luce sulla vicenda". A occuparsi dell'indagine sarà la sezione antiterrorismo della procura di Parigi anche se il ministro dell'Interno francese Pierre-Henry Brandet, giunto sul posto, ha detto che "per il momento è prematuro parlare di una pista terroristica".  Il treno è stato fermato nella stazione di Arras, dove è arrivato anche il prefetto di Pas-de-Calais, Fabienne Buccio.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Un dipendente Ryanair
RYANAIR

Calenda: "Lettera indegna", il Garante: "Incostituzionale"

Il ministro: "Chi è sul mercato deve rispettare le regole". Furlan: "Compagnia arrogante"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"