Spari in una villa a Folgaria, due morti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:03

Momenti di terrore a Folgaria, in Trentino, dove un uomo di 60 anni si era barricato nella sua abitazione assieme alla sua compagna e al figlio di lei, ucciso a colpi d'arma da fuoco. Sembra che a ucciderlo sia stato proprio il compagno di sua madre il quale, subito dopo, si sarebbe suicidato. Tutto è successo nel volgere di pochi minuti, attorno alle ore 20: l'uomo si trovava nell'appartamento che divideva con la sua companga nel rione Costa e, a quanto pare, era intento in una discussione con la donna. Dopo aver udito uno sparo, i suoi vicini hanno chiamato le Forze dell'ordine che, giunte tempestivamente sul posto, hanno circondato l'edificio, ricevendo rinforzi poco dopo. La donna, che in quel momento si trovava in casa, è riuscita a fuggire, mentre per suo figlio non c'è stato nulla da fare.

Secondo quanto ricostruito finora, l'uomo avrebbe imbracciato l'arma al termine di una violenta lite e, dopo aver ucciso trentenne il figlio della convivente, senza riuscire però a uccidere anche lei, si sarebbe tolto la vita con la stessa arma. Al momento dell'irruzione, i Carabinieri hanno rinvenuto i due cadaveri: entrambi presentavano le ferite d'arma da fuoco. Sul posto si trova ora la polizia scientifica per i rilevamenti del caso.

In aggiornamento

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.