SEQUESTRATI A LIVORNO 63 CHILOGRAMMI DI COCAINA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

Sono circa 63 i chili di cocaina purissima nascosta tra immensi carichi di banane provenienti dalla Colombia che sono stati scoperti a Livorno durante un controllo a decine di container eseguito dalla Guardia di finanza, ognuno dei quali conteneva 1000 casse di banane. Secondo gli uomini delle forze dell’ordine, se la sostanza stupefacente fosse arrivata a destinazione e spacciata avrebbe fruttato ai malviventi circa 15 milioni di euro.

La scoperta è il risultato di un’articolata analisi dei rischi condotta attraverso l’incrocio di elementi informativi e documentali sul traffico merci in arrivo nel porto di Livorno. Analisi che ha motivato accurati controlli della merce in arrivo dal Sud America. Ogni singola confezione di frutta è stata ispezionata fino a trovare lo stupefacente, che era nascosto in cinque scatole di banane, tutte celate in maniera tale da impedirne la vista a un normale controllo esterno.

Sempre nella giornata di oggi un’altro sequestro di cocaina, sempre proveniente dalla cocaina, è stato effettuato dalla squadra mobile di Cosenza. Gli agenti hanno arrestato Antonio Segreti, 34 anni, di Mendicino. La droga era stata nascosta all’interno di un pacco proveniente dall’aeroporto di Londra e arrivato a Fiumicino, ma aveva destato l’attenzione degli agenti d’Oltre Manica, che hanno provveduto ad allertare i colleghi italiani.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.