Scontri tra migranti a Lesbo: un morto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:02

E' di almeno un morto e tre feriti il bilancio degli scontri tra gruppi di rifugiati che si sono verificati in Grecia, sull'isola di Lesbo. A riferirlo è l'agenzia di stampa Pajhwok a Kabul. I tafferugli, per ragioni ancora da chiarire, si sono verificati nella giornata di ieri e hanno visto coinvolti dei gruppi di richiedenti asilo di origini afghane

Gli scontri

Al momento, non è ancora chiaro cosa ci sia all'origine degli scontri, ma un portavoce della polizia locale, ripreso dall'agenzia Pajhwok, ha solamente confermato il bilancio e specificato che i disordini si sono verificati in un quartiere nelle vicinanze del campo profughi di Moria. Le autorità hanno avviato un'indagine per accertare la reale dinamica dei fatti. 

La sitauzione migranti in Grecia

Secondo gli ultimi dati forniti dagli organi di comunicazione della Grecia, sull'isola di Lesbo vivono 8.500 rifugiati che aspettano di ricevere un chiarimento sulla loro situazione; 6.600 di loro sono residenti in un campo costruito per riceverne al massimo 2.300. Nel 2015, secondo i dati forniti dall'Unhcr, l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, sono arrivate in Europa attraverso la rotta balcanica circa un milione di persone, di cui si stima che circa la metà siano transitate da Lesbo. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.