SABATO 23 LUGLIO 2016, 13:32, IN TERRIS

SBARCATE A VIBO VALENTIA LE 17 SALME DELLA "JAMES JOYCE", PRESI GLI SCAFISTI

Non è esclusa un'inchiesta sulle cause dei decessi, con conseguente disposizione dell'esame autoptico

MILENA CASTIGLI
SBARCATE A VIBO VALENTIA LE 17 SALME DELLA
SBARCATE A VIBO VALENTIA LE 17 SALME DELLA "JAMES JOYCE", PRESI GLI SCAFISTI
Sono giunti stamani nel porto calabrese di Vibo Valentia i migranti tratti in salvo dalla nave “James Joyce” della Marina militare irlandese. In tutto si tratta di 606 persone di diversa provenienze, tutti di origine sub-sahariana (Nigeria, Somalia, Eritrea, Bangladesh, Libia e Egitto) che erano stati soccorsi ieri al largo della coste libiche e nel canale di Sicilia.

Insieme ai sopravvissuti, a bordo dell'unità militare, ci sono le 17 salme di profughi morti durante la traversata del Canale, chi per annegamento, chi per ustioni, chi per esalazioni di idrocarburi. Non è escluso che venga avviata un'inchiesta sulle cause dei decessi, con conseguente disposizione dell'esame autoptico. Le salme verranno sbarcate per ultime e saranno successivamente seppellite in cimiteri del vibonese.

Sulla banchina del porto calabrese pronta la macchina organizzativa impiegata per la prima assistenza sanitaria, la messa in sicurezza e l’identificazione. Impegnate le forze dell'ordine, i vigili del fuoco, i medici del Suem 118 e la Protezione civile. Le operazioni di sbarco sono coordinate Prefettura e dalla Questura di Vibo Valentia.

Al momento non sono segnalate particolari problematiche sanitarie. Si sta invece procedendo e ad eseguire accertamenti investigatici nei confronti di sei persone, quattro libici, un egiziano e un marocchino, che sono sospettati di essere gli scafisti. Per riscontrare il dato, però, sono necessarie le testimonianze dei migranti che saranno acquisite in giornata.

Dopo le procedure di rito i migranti saranno trasferiti, secondo il Piano di riparto predisposto dal Ministero dell’Interno, in centri d'accoglienza dislocati in Puglia, Veneto, Toscana, Piemonte, Liguria, Molise, Valle d'Aosta, Campania, Lazio e Umbria mentre i minori non accompagnati saranno ospitati a Vibo Valentia. Quello odierno è il quarto sbarco di migranti ne porto di Vibo Valentia da inizio anno.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il museo Must di Vimercate
MOSTRA

"Il Segno del '900": da Cezanne a Picasso, da Kandinskij a Fontana

Dal 16 dicembre 2017 all'11 marzo 2018 presso il Museo del territorio di Vimercate (MB)
Lo Sferisterio di Macerata
MACERATA OPERA FESTIVAL

Il Mof si tinge di "verde speranza"

Le opere: Flauto magico, Elisir d'Amore e Traviata degli specchi
Il luogo dell'esplosione
PRATI

Molotov contro un commissariato Ps

La bottiglia incendiaria ha colpito un vecchio furgone della polizia. Indagini in corso
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
Cristiani perseguitati
GERMANIA

Cattolici e protestanti contro i nazionalismi

Presentato a Berlino il rapporto ecumenico sulla libertà religiosa dei cristiani nel mondo