DOMENICA 05 APRILE 2015, 12:33, IN TERRIS

ROMA VIOLENTA, SOSPESO DAL SERVIZIO IL TASSISTA PICCHIATORE

L'uomo aveva mandato all'ospedale un automobilista che aveva fermato la macchina con a bordo il figlio disabile per prendere medicine in farmacia

FABRIZIO GENTILE
ROMA VIOLENTA, SOSPESO DAL SERVIZIO IL TASSISTA PICCHIATORE
ROMA VIOLENTA, SOSPESO DAL SERVIZIO IL TASSISTA PICCHIATORE
E' stato sospeso dal servizio, e rischia la revoca definitiva della licenza, il tassista picchiatore che lunedì davanti alla statua del Tritone, ha mandato all'ospedale Antonio Cavallaro, l'automobilista 64enne che aveva fermato l'auto con a bordo il figlio disabile, per acquistare alcune medicine in farmacia. Un episodio da condannare, ma che non sembra essere un caso sporadico. Ci sono infatti almeno 11 tassisti "recidivi e pericolosi" che girano per la città regolarmente a bordo delle auto di servizio. A dirlo sono i dati forniti dal Dipartimento comunale mobilità che si occupa delle licenze delle auto bianche.

Nell'ultimo bilancio, infatti, sono elencate le auto multate nel corso dell'anno, che rispecchia il trend di quelli successivi: 1523 violazioni, con una media di 126 vetture al mese, sulle 7771 licenze attualmente rilasciate a Roma. E oltre alle violazioni comuni al codice di comportamento (auto sporca, mancata esposizione licenza, o altro), ci sono quelle più pesanti come l'aggressione, le minacce, o la truffa. Che preoccupano non poco, visto l'imminente Giubileo che da dicembre porterà a Roma milioni di fedeli. In più, nell'elenco troviamo il tassista che a marzo aggredì un collega con la scimitarra a Termini, quello che un anno fa picchiò un collega a Barberini e l'autista che girava con il tassametro taroccato con un telecomando. Tutti in servizio.

Ma il mondo del sommerso, dell'illegale, è anche più ampio. Ci sono stati casi di vere e proprie truffe, con importi richiesti particolarmente esosi, corse con tassametri spenti, richieste di tariffe fisse (solitamente durante i weekend nelle ore notturne a Trastevere o all'Eur, dai 20 ai 30 euro a corsa). Corse da e per Fiumicino a tariffe superiori a quelle stabilite. Cattive abitudini condannate dalla maggior parte dei tassisti onesti, che pagano amaro a livello d'immagine le azioni scorrette dei loro "colleghi".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
Il Papa con alcuni migranti
CONVEGNO

Chiese unite contro la xenofobia

Da domani vertice ecumenico in Vaticano